Musica, Mauro Sigura porta il suo “TerraVetro” al Jazzino

0 0
Read Time:3 Minute, 4 Second

Un ponte musicale tra il nord e il sud del mondo, forte e solido come la Terra, fragile e prezioso come il Vetro. E proprio “TerraVetro”, album uscito nel 2020 firmato dal pianista Mauro Sigura e prodotto da Michele Palmas per l’etichetta discografica S’ardMusic, sarà protagonista venerdì 19 novembre (ore 21.30) sotto i riflettori de Il Jazzino di Cagliari. Torinese di nascita, ma sardo d’adozione, Mauro Sigura salirà sul palcoscenico del jazz club di via Carloforte, accompagnato dalla sua band composta da Tancredi Emmi al contrabbasso; Gianfranco Fedele al pianoforte; Alessandro Cau alla batteria e lo stesso Sigura all’ouid e bouzouki.

Le sonorità del trio, di chiara matrice jazzistica si fondono con la potenza suggestiva delle sonorità arabe dell’oud in  un dialogo continuo che apre spazi musicali e artistici sorprendenti. Ogni viaggio ha un motivo stabile, un appiglio a cui attaccare i nostri sogni, qualcosa per cui vale la pena partire, lasciare tutto – commenta Sigura – ma ogni sogno, come ogni viaggio, presenta anche un lato fragile, incerto, contro cui spesso naufragano le speranze”.

Melodie d’ispirazione mediterranea e sonorità del jazz contemporaneo europeo corrono dunque lungo lo stesso filo cercandosi, incontrandosi e perdendosi dentro spazi meditativi o in ritmi più frenetici e scomposti. Tromba e oud marcano le atmosfere tipiche del sud del mondo, mentre il trio amalgama il flusso sonoro cercando continuità di dialogo tra suggestioni e immagini, apparentemente lontane tra loro.  Tra i vari temi dell’album, sfilano come racconti in musica la forza terrestre e la fragilità dell’uomo, il mistero dell’amore mai appagato, la speranza incerta dei sogni, la luce lontana di una nuova vita. Un album in cui “la solidità della terra sotto i nostri piedi lascia spazio alla fragilità del vetro di cui spesso sono fatte le nostre vite e le realtà di chi attraversa il mare per un mondo migliore”.
Mauro Sigura nasce a Torino e dopo la laurea in filosofia, si dedica a tempo pieno alla chitarra e al bouzouki, tracciando un percorso artistico attraverso il blues, il jazz e la world music. Nella sua carriera musicale ha collaborato e si è esibito con diversi artisti tra cui: Erik Truffaz, Luca Aquino, Javier Girotto, Andrea Manzoni, Agricantus, Tonj Acquaviva, Rosie Wiederkehr, l’orchestra multietnica di Porta Palazzo e la poetessa siriana Maram Al-Masri. Nel 2013 inizia a lavorare con Gianfranco Fedele, Alessandro Cau e Tancredi Emmi al progetto Mauro Sigura Quartet, un progetto finalizzato a tracciare una linea musicale immaginaria capace di unire le sonorità Mediterranee e i ritmi africani con le atmosfere sonore del Nord Europa. Nel 2016 esce il primo disco del Mauro Sigura Quartet: “The colour identity”, pubblicato da S’ard-Egea. Nel 2017, l’album vince il premio Discografico Mario Cervo come miglior disco realizzato in Sardegna nel 2016. Nel 2021 esce il secondo album “TerraVetro”.

S’ArdMusic
Nata nel 2003 come naturale tappa del fondatore Michele Palmas, esperto produttore e tra i più prolifici fonici del jazz e world music in Italia, l’etichetta indipendente S’Ard Music ha raccolto parte dell’eredità del Festival Jazz in Sardegna, istituzione che dal 1980 ha trasportato la Sardegna al centro del mondo. Da quasi venti anni, veicola i messaggi della cultura identitaria dell’Isola, contaminandosi con le migliori novità in ambito artistico, espressivo e tecnologico. L’etichetta discografica conta al suo attivo 43 titoli, oltre all’attività dello studio di registrazione “Le Lavanderie” nel centro storico di Cagliari e dell’associazione culturale S’Ardmusic, impegnata nella promozione della musica isolana attraverso produzioni di concerti live ed in streaming. (Info https://sardmusic.it)

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: