On. Peru (Vicepresidente Consiglio Regionale), auspica una svolta per i dipendenti di Forestas: <>

Il Vicepresidente del Consiglio Regionale,  On. Peru, auspica una svolta per i dipendenti di Forestas che vogliono chiarezza sul futuro dell’agenzia regionale e, soprattutto, sollecitano l’immediata

discussione sul contratto regionale dei lavoratori. Il vicepresidente del Consiglio Regionale non cede e assicura battaglia: <<Ad oltre due anni dalla nascita di Forestas la giunta regionale ha dispensato solo promesse – dice – senza mai trovare soluzione a nessuna delle problematiche e delle criticità sollevate>>.  Un esercito di 6mila dipendenti – 1.300 sono semestrali, 400 tra quadri e dirigenti – assunti con un contratto privatistico. <<Troppi ritardi su una partita che possa restituire certezze al comparto. Occorre superare questa discriminazione – aggiunge Peru –  eliminando questa mostruosità contrattuale>>. Il gruppo di Forza Italia spingerà perché presto arrivi in aula la proposta per l’armonizzazione dei contratti dei dipendenti depositata da un anno: <<Le risorse stanziate per i rinnovi contrattuali sono ridicole rispetto a quelle assegnate agli altri lavoratori del sistema regione. Ecco perché è assolutamente indispensabile un provvedimento – conclude Peru – in grado di uniformare l’inquadramento professionale e contrattuale del personale Forestas a quello del personale del comparto dell’amministrazione regionale. Mi auguro che questo importante progetto di legge arrivi presto in aula, in modo da essere approvato entro la fine dell’anno. Le promesse non possono più bastare ai lavoratori dell’ente, che paventano una campagna contro il fuoco organizzata al ribasso, con una minore presenza degli operai e mezzi inadeguati>>.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *