On. Rubiu (FdI) sulla modifica della legge per la caccia: “Si vogliono escludere le associazioni venatorie”

Si vuole stravolgere la legge sulla caccia, per sottrarre potere all’universo venatorio>>. Così il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Gianluigi Rubiu disapprova il progetto di legge presentato davanti alla Commissione Attività produttive. Un provvedimento che, a parole, è destinato alla semplificazione. <<In realtà contiene al suo interno un disegno incomprensibile – spiega il rappresentante del partito della Meloni – che mira all’eliminazione delle fasi di concertazione per l’elaborazione del calendario venatorio>>. Secondo le previsioni, il compito per predisporre le date della stagione passerà direttamente alla giunta:   <<L’accentramento del potere deliberativo nelle mani della Giunta rischia di svuotare di poteri il Comitato faunistico – aggiunge Rubiu – Una scelta illogica ed assurda. Saranno così escluse dalle decisioni le associazioni venatorie, estromettendo così i cacciatori dai processi decisionali riguardanti il settore. Un passo indietro, una decisione poco democratica che rischia di acuire i contrasti tra cacciatori e Regione>>.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: