Oristano – Entro il 15 marzo l’iscrizione ai laboratori dell’Archivio storico

0 0
Read Time:3 Minute, 12 Second

L’Assessorato alla Cultura e l’Archivio storico del Comune di Oristano organizzano una serie di laboratori rivolti agli studenti delle scuole della città.

L’iniziativa, intitolata “Primavera d’archivio”, prevede che le attività si svolgano, in date da concordarsi e tenendo conto delle disponibilità degli istituti coinvolti, preferibilmente nei mesi di aprile e maggio 2022.

Sarà necessario procedere alla prenotazione entro il 15 Marzo 2022.

Ogni attività potrà essere frequentata da un massimo di 15 allievi.

Per questioni logistiche e organizzative ciascun partecipante potrà confermare l’iscrizione ad un solo laboratorio.

L’adesione, per la quale è previsto un contributo spese a partecipante di 5 cinque euro, potrà essere formalizzata mediante la compilazione del modello allegato da inoltrarsi alla mail archiviostorico@comune.oristano.it

“Ispirato alla Primavera e alla metafora del passaggio e del rinnovamento, l’Archivio Storico, in linea con la propria mission istituzionale riapre le porte alle scuole, ai ragazzi – primavera della vita – e a tutti coloro che manifestano il desiderio di rinnovare le proprie conoscenze intraprendendo un percorso si riscoperta delle tracce del passato – sottolinea l’Assessore alla Cultura Massimilano Sanna -. Proponiamo un percorso strutturato che parte dai tesori di storia, cultura e arte gelosamente custoditi nelle stanze dell’archivio civico”.

Il programma

1 – Avventure in miniatura – Laboratorio di miniatura. Durata: 3 giorni/6 ore.

PRIMO INCONTRO – Introduzione all’arte della miniatura medievale, presentazione degli strumenti e materiali utilizzati nelle cancellerie medioevali. Nel corso del primo incontro i partecipanti saranno introdotti nel mondo del manoscritto e della miniatura attraverso le fonti e di documenti conservati presso l’Archivio Storico del Comune di Oristano. Al termine dell’incontro a ciascun partecipante verrà data una copia di una miniatura che potrà essere colorata traendo ispirazione dall’originale e in virtù delle nozioni illustrate dagli archivisti nel corso dell’incontro e seguendo la fantasia di ciascuno.

SECONDO INCONTRO – Si procederà alla realizzazione di un segnalibro in cartoncino o carta pergamenata sul quale verrà vergato un breve moto o una parola arricchiti da un capolettera miniato, da realizzarsi con la guida e secondo le indicazioni che saranno fornite dal personale che avrà cura delle attività laboratoriali.

TERZO INCONTRO – Si procederà alla colorazione del lavoro intrapreso secondo le seguenti fasi: preparazione dei colori; applicazione dei colori; applicazione della foglia d’oro; stesura dei colori base, delle ombreggiature e delle lumeggiature; rifinitura dei contorni con inchiostro.

2 – A ciascuno il suo sigillo – Laboratorio sui sigilli. Durata: 3 giorni/6 ore.

PRIMO INCONTRO: Introduzione alla sigillografia e agli strumenti e tecniche per l’apposizione dei sigilli. Analisi di alcuni esemplari di sigillo conservati presso l’Archivio storico del Comune di Oristano. Realizzazione pratica di una impressione con matrice rigida e ceralacca.

SECONDO INCONTRO: Compilazione di un breve documento manoscritto su cara a mano o carta pergamena, con inchiostro calligrafico e pennino, ispirati ai modelli originali conservati nel patrimonio archivistico comunale.

TERZO INCONTRO: Perfezionamento del documento manoscritto, approntamento del cartiglio per la realizzazione del sigillo aderente, impressione del sigillo a corroborazione del documento realizzato. In alternativa si potrà scegliere di sigillare proprio manoscritto mediante l’impressione di una matrice rigida sulla ceralacca.

3 – Alla corte di re biscotto – Laboratorio di ceramica. Durata: 3 giorni/6 ore.

PRIMO INCONTRO: I partecipanti saranno introdotti nel mondo dell’antica arte dei figoli mediante la visita al Centro di Documentazione sulla Ceramica di Oristano che, nato nel 2018, si configura come un innovativo polo documentale ed espositivo per lo studio delle fonti documentarie che attestano la nascita e lo sviluppo di questa antica arte che ancora oggi caratterizza la Città di Oristano.

SECONDO INCONTRO: Confronto teorico pratico con gli elementi che costituiscono la ceramica. Impasto delle materie prime e realizzazione di un manufatto in argilla che essiccato, sarà successivamente sottoposto alla cottura in forno e preparato per la decorazione.

TERZO INCONTRO: decorazione del manufatto in terracotta.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: