Oristano –  Gli interventi del Comune contro gli aumenti della TARI

1 0
Read Time:1 Minute, 38 Second

“IL contenimento dell’aumento dei tributi dovuti per la gestione dei rifiuti passa da tre punti: applicazione della tariffa puntuale sul secco, premialità per il superamento della soglia dell’80% nella raccolta differenziata e sostegno della Regione ai Comuni per far fronte all’aumento dei costi di conferimento”.

Lo precisa il Sindaco di Oristano Massimiliano Sanna che, all’indomani dell’approvazione del bilancio del Consorzio industriale provinciale oristanese, vuole rassicurare i cittadini: “Il funzionamento della discarica e i costi conferimento hanno subito aumenti importanti a causa soprattutto, ma non solo, dei rincari energetici, ma siamo impegnati ad attenuarne il peso applicando tutti i correttivi possibili. Quindi l’aumento dei costi di discarica non significa aumento speculare dei tributi a carico dei cittadini”.

“Oristano è ormai stabilmente sopra quota 80% nella raccolta differenziata – aggiunge il Sindaco Sanna -. Era un obiettivo strategico sul quale abbiamo lavorato molto (ricordiamo la campagna di comunicazione varata l’anno scorso che puntava proprio all’80%) è stato raggiunto grazie soprattutto ai cittadini che nella raccolta differenziata si sono rivelati molto sensibili. In questo senso è importante che i cittadini continuino con il medesimo impegno. Altre risorse arriveranno dall’applicazione della tariffa puntuale del secco con l’obiettivo di pagare in base alla quantità di rifiuti indifferenziati realmente conferiti dai cittadini. Terzo elemento che servirà per attenuare l’impatto dei costi di conferimento dei rifiuti è l’intervento della Regione alla quale ci siamo rivolti per far fronte a una situazione emergenziale che coinvolge non solo il Comune di Oristano, ma la totalità delle comunità sarde. Siamo certi che a Cagliari l’appello dei comuni, le cui casse sono fortemente provate dalla crisi di questi mesi, non rimarrà inascoltato”.

“Se tutto questo non bastasse e se dovesse rendersi necessario – conclude il Sindaco –, così come abbiamo fatto nel 2020 e nel 2021, durante la pandemia, potremmo intervenire a favore delle famiglie e delle imprese oristanesi con apposite risorse per ridurre il carico della Tari”.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: