Oristano, manutenzioni nella scuola dell’infanzia di via Campania, di via D’Annunzio, di via Lanusei e nel palazzetto dello sport di Sa Rodia

Nei prossimi giorni il Comune di Oristano interverrà nelle scuole e nel vecchio palazzetto dello sport di Sa Rodia per eliminare le criticità che, soprattutto in occasione di piogge abbondanti, limitano o addirittura pregiudicano l’utilizzo delle strutture.

Il Sindaco Lutzu annuncia interventi nella scuola dell’infanzia di via Campania e in quelle di via D’Annunzio e di via Lanusei, ma anche nel palazzetto dello sport di Sa Rodia.

Tutti questi edifici necessitano di interventi di manutenzione – osserva il Sindaco Lutzu -. In qualche caso basta ripulire le grondaie per garantire il deflusso delle acque piovane impedendone il ristagno che può determinare infiltrazioni, umidità e danni anche alle strutture”.

Nel vecchio Palazzetto di Sa Rodia la situazione è un po’ più complicata” aggiunge il Sindaco che rispondendo al Presidente dell’Azzurra basket Roberto Martani precisa di aver già sentito i dirigenti della Oristano Basket che hanno manifestato la disponibilità ad ospitare le partite dell’Azzurra in caso di necessità.

Mi dispiace che il Presidente Martani, apprezzato uomo di sport, stia pensando alle dimissioni e voglia attribuire ogni responsabilità a questa amministrazione – sottolinea Andrea Lutzu -. Mi auguro che voglia ripensarci. Nella sua denuncia pubblica Martani ha centrato molto bene il problema, proprio perché lo conosce a fondo per essere stato anche amministratore comunale nella scorsa legislatura: la passata amministrazione ha perso il finanziamento necessario al rifacimento del tetto e questo ha determinato tutti i problemi che oggi affliggono quell’impianto sportivo. Consapevoli dell’importanza della struttura e della gravità dei problemi che ne condizionano l’utilizzo, questa amministrazione sin dall’insediamento si è attivata per recuperare quel finanziamento, ma anche nuove risorse. Grazie alla Programmazione territoriale abbiamo ottenuto dalla Regione 200 mila euro per un intervento risolutivo che necessita però di tempi burocratici e amministrativi che non dipendono certo dalla volontà della Giunta comunale o degli uffici. Se bastasse questo i lavori sarebbero già conclusi”.

Scuole e impianti sportivi sono priorità assolute per questa amministrazione – aggiunge il Sindaco -. Proprio in questo anno dedicato a Città europea dello sport mi pare sia stata evidente l’attenzione che abbiamo dedicato allo sport: tanto alle manifestazioni quanto agli impianti. Siamo stati affianco a ogni società che ha voluto impegnarsi nell’organizzazione di eventi che hanno avuto un grande apprezzamento e i risultati sono arrivati. Il ruolo del Comune (con risorse economiche, umane e operative) è stato riconosciuto da tutte le società e non accetto che qualcuno voglia gettare discredito, con affermazioni gratuite e strumentali, su quanto fatto in questa annata indimenticabile per lo sport oristanese”.

Comunque – conclude il Sindaco Lutzu – nell’attesa di un intervento definitivo, già dai prossimi giorni, tempo permettendo, interverremo sulla copertura del palazzetto per consentire un utilizzo della struttura in condizioni di sicurezza. Sarà un intervento tampone, ma speriamo che almeno provvisoriamente serva allo scopo. Nel frattempo ho contattato personalmente i dirigenti della Oristano Basket che gestiscono la palestra di Nuraxinieddu. In caso di necessità sono pronti ad accogliere le partite dell’Azzurra compatibilmente con il loro calendario e con gli orari loro assegnati dalla Provincia”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: