Oristano, “Noi ci siamo e R-Esistiamo”

Il Centro Antiviolenza Donna Eleonora di Oristano, l’Associazione Prospettiva Donna, la Biblioteca Comunale di Oristano e il patrocinio degli Assessorati alle Politiche Sociali e alla Cultura del Comune di Oristano, in concomitanza con la Giornata Internazionale della Donna, organizzano “Noi ci siamo e R-Esistiamo”.

Da lunedì 8 marzo, presso la Biblioteca di Oristano e nelle pagine web e social del Centro Antiviolenza Donna Eleonora e dell’Associazione Prospettiva Donna, verranno esposti i lavori del Progetto Fotografico/Emozionale che ha coinvolto le donne assistite dai Centri Antiviolenza “Donna Eleonora” e “Prospettiva Donna”. Più specificatamente nasce come progetto fotografico/emozionale centrato sulle donne della casa rifugio, che hanno vissuto sulla propria pelle una relazione violenta, un abuso fisico o psicologico.

Il progetto si è focalizzato sul tema della resilienza. Sul potere trasformativo di una condizione di difficoltà iniziale che, una volta compresa ed elaborata, può trasformarsi in punto di forza.

È stata scelta la fotografia come strumento di rielaborazione della memoria, come spazio di riflessione psicologico, fisico ed emozionale.

La fotografia si trasforma in uno strumento per raccontarsi, per portare fuori il passato, rappresentare il presente e il futuro immaginato e desiderato.

Forte è il significato metaforico di questo progetto: le donne, guardando attraverso l’obiettivo della macchina fotografica, si guardano dentro, proiettandosi al contempo fuori di sé, verso il poter scegliere, poter essere, potersi esprimere, poter raccontare di sé stesse in modalità diverse, creative e innovative.

I lavori realizzati presso il Centro e nel territorio oristanese, verranno esposti a partire dall’8 Marzo 2021 presso l’androne di ingresso della Biblioteca di Oristano e online nelle pagine web e social dei Centri Antiviolenza Donna Eleonora di Oristano e “Prospettiva Donna” di Olbia.

Vi è la volontà di rendere la mostra itinerante, dando attraverso questo comunicato stampa la disponibilità a collaborare con Comuni e Associazioni di tutta la Provincia e di tutta la Regione Sardegna che vorranno ospitare questo importante lavoro e attraverso la mostra veicolare nei propri territori un chiaro messaggio di lotta e di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere. I comuni interessati possono contattarci e chiedere informazioni tramite il nostro indirizzo email info@centroantiviolenzaoristano.it .

La scelta del luogo, dello spazio fisico che ospiterà per primo la mostra, non è casuale. Il Centro antiviolenza, dal 2013, porta avanti un progetto di studi e di ricerca con la Biblioteca di Oristano, che si concretizza attraverso il Centro Documentale del Fondo dedicato alle violenze di Genere. I libri, e il sapere che attraverso i libri si apprende, sono fonte di investimento nel campo della sensibilizzazione e formazione sul tema.

Sempre l’8 Marzo, il Centro Antiviolenza Donna Eleonora, consegnerà la stampa di una delle opere realizzate all’interno del Progetto Fotografico/Emozionale “Noi ci siamo e R-Esistiamo”, al Comando Provinciale dei Carabinieri di Oristano, come simbolo del lavoro di rete e della collaborazione sinergica nella lotta contro la violenza di genere.

Per l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Oristano Carmen Murru “Questa mostra è un segnale importante che, attraverso la presentazione delle attività svolte per le donne dal Centro Antiviolenza, dimostra la vicinanza a tutte le donne che hanno subito e che subiscono violenza, perché non si sentano sole e perché possano trovare, con l’aiuto del Centro, la forza di rinascere”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: