Passaggi d’Autore: domani a Sant’Antioco la quarta giornata del festival del cortometraggio

0 0
Read Time:4 Minute, 7 Second

Giro di boa, domani (martedì 6) a Sant’Antioco, per la diciottesima edizione di Passaggi d’Autore – Intrecci mediterranei, il festival dei cortometraggi in pieno svolgimento, da sabato scorso e fino a giovedì 8, nella cittadina del Sud Sardegna con il suo ricco programma di proiezioni (oltre cinquanta i titoli in cartellone), incontri, laboratori e altri vari appuntamenti.

La quarta giornata si apre alle 10 con la proiezione del film scelto per CortoAmbiente, il consueto spazio che il festival riserva agli studenti delle scuole superiori locali: quest’anno, sullo schermo dell’Aula Consiliare del Comune, scorreranno le immagini di “Arbores”, il docufilm di Francesco Bussalai (Italia, 2021, 62′) sul bosco dell’Ortobene, il monte di Nuoro: un bosco millenario, sacro alla popolazione, abbattuto dai colpi di scure dei taglialegna nel 1800, un esempio di quanto accaduto all’epoca ai boschi di tutta la Sardegna; ma fortunatamente, anno dopo anno, il bosco a poco a poco ricresce, e “Arbores” ne ripercorre le vicende intrecciando testimonianze e memorie, informazioni e storie scandite dallo scorrere del tempo nella foresta, frutto di un lavoro di osservazione e riprese realizzate nell’arco di ventiquattro mesi.
Insieme a Francesco Bussalai interverrà alla proiezione l’antropologo e scrittore Fiorenzo Caterini, che nel suo saggio “Colpi di scure e sensi di colpa” ha ricostruito la storia del disboscamento della Sardegna.

Sempre in mattinata, alle 11, appuntamento quotidiano con Passeggiando con gli autori: sulla pagina facebook di Passaggi d’Autore l’attrice Marta Bulgherini, conduttrice del festival,conversa in streaming con alcuni dei registi e filmmaker dei corti in programma, collegata da un posto di Sant’Antioco ogni volta differente; gli ospiti questa volta sono il regista greco Thanasis Neofotistos, l’egiziana Kawthar Younis (i rispettivi film, “Airhostess-737” e “Sahbety”, sono stati proposti sabato, nella giornata inaugurale) e l’italiano Lorenzo Degl’Innocenti (che firma a quattro mani con lo spagnolo Xosé Zapata “The monkey”, in visione mercoledì).

Incentrata sulla cinematografia di un Paese diverso a ogni edizione, la sezione Focus del festival quest’anno è dedicata alla Francia; nel pomeriggio ecco dunque sette cortometraggi d’oltralpe in programma a partire dalle 17.30: (2021, 4′), “A.O.C.”, di Samy Sidali (2021, 18′), “Caillou”, di Mathilde Poymiro (2021, 25′), “Ibiza”, di Hélène e Marie Rosselet-Ruiz (2021, 21′), “Planète triste”, di Sébastien Betbeder (2021, 29′), premio speciale della Generation 14plus International Jury per il miglior cortometraggio alla Berlinale 2022, e tre film di animazione: “Les humains sont cons quand ils s’empilent”, di Laurène Fernandez, “Au revoir Jérôme!”, di Gabrielle Selnet, Chloe Farr e Adam Sillard (2021, 8′), e “Les Larmes de la Seine”, firmato a più mani da Yanis Belaid, Eliott Benard, Alice Letailleur, Étienne Moulin, Hadrien Pinot, Lisa Vicente, Nicolas Mayeur e Philippine Singer (2021, 9′). Intervengono alle proiezioni i registi Samy Sidali Laurène Fernandez con la produttrice del cortometraggio “Les humains sont cons quand ils s’empilent” Agathe Chevrier.

Le proiezioni nella sala del Consiglio comunale di Sant’Antioco proseguono la sera, dalle 21.30, con una finestra aperta sulla ventesima edizione di Alice nella città, il festival cinematografico internazionale dedicato alle giovani generazioni, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma, ospite per la prima volta di Passaggi d’Autore; in programma cinque film presentati lo scorso ottobre al festival capitolino: “Torto marcio”, di Prospero Pensa (Italia, 2022, 8′), “Caramelle”, cortometraggio d’animazione di Matteo Panebarco (Italia, 2022, 13′), “File”, di Sonia K. Hadad (Iran, 2022, 20′), menzione speciale della Giuria del festival, “Jamal Tosmal”, di Martina Pastori (Italia, 2022, 17′), e “Battima”, di Federico Demattè (Italia, 2022, 17′), che sarà presente alla serata insieme a Niccolò Gentiliselezionatore del festival Alice nella città.

Come sempre, tutti gli appuntamenti della giornata sono a ingresso gratuitoInformazioni e aggiornamenti sul sito www.passaggidautore.it e alla pagina www.facebook.com/passaggidautore.

La diciottesima edizione di Passaggi d’Autore – Intrecci mediterranei è organizzata dal Circolo del Cinema “Immagini” con il contributo del Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, del Comune di Sant’Antioco, della Fondazione Sardegna Film Commission, della Fondazione di Sardegna con il patrocinio della Presidenza della Regione Autonoma della Sardegna, del Touring Club Italiano; media partner Unica RadioFred Film RadioFilm TvOrangeFactory; partner Sarajevo Film FestivalFestival du court métrage de Clermont-FerrandAlice nella Città, Visioni da IchnussaCineteca Bologna, CoopMed, F.I.C.C. – Federazione Italiana Circoli del Cinema, con la collaborazione di Calabrò, Assistech, Boost e TuttoSantAntioco.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: