Presentata la XXXV edizione del festival internazionale ‘Ai Confini tra Sardegna e Jazz’

0 0
Read Time:2 Minute, 4 Second

Stamani alle ore 11:00, presso EXMA’ di Cagliari, si è svolta la conferenza stampa di presentazione de ‘Ai Confini tra Sardegna e Jazz’, storico festival che si tiene a Sant’Anna Arresi, giunto alla sua XXXV edizione.

Presente il pubblico e la stampa, l’evento è stato illustrato da Paolo Sodde, presidente dell’Associazione Punta Giara organizzatrice della rassegna, il quale ha preliminarmente portato i saluti del direttore artistico Basilio Sulis.

Paolo Sodde – nel tratteggiare i contorni del festival che si svolgerà dal 31 agosto al 6 settembre prossimo – ha spiegato le difficoltà incontrate dall’organizzazione, nell’aver dovuto ridisegnare completamente un cartellone che già era delineato, alla luce della contingenza pandemica che ha bloccato tutto, anche le attività artistiche che si sono quindi dovute ripensare totalmente.

Ha preso poi la parola la sig.ra Maria Teresa Diana, sindaco di Sant’Anna Arresi che ha raccontato come lei stessa (primo cittadino anche in quegli anni), sia stata testimone della nascita e crescita del festival che vedeva alle sue origini, presenze quali quelle di Antonello Salis e Paolo Fresu.

Il sindaco ha sottolineato come fin da subito Sant’Anna Arresi, paese assolato e di frontiera, abbia sposato con affetto il festival, con le sue atmosfere particolari e fantastiche, raccontando la magia di allora – agli albori della manifestazione – e di come gli artisti venissero materialmente ospitati dagli abitanti del piccolo centro sulcitano nelle loro case, per la durata della rassegna.

In conclusione di conferenza, la dott.ssa Enrica Lotta, segretaria dell’Associazione ha raccontato nel dettaglio il programma dell’evento che prevede la presenza di importanti nomi, come il pianista Franco d’Andrea, Shabaka Hutchings, Jacky Terrason, Alexander Hawkins, Hamid Drake e tanti altri nel corso delle sette serate di festival.

Il presidente Sodde ha infine ringraziato enti ed istituzioni che con il loro contributo permettono lo svolgimento di questa bella kermesse musical, in primis la presidenza del Consiglio e della Giunta Regione Autonoma della Sardegna, l’Assessorato regionale della Pubblica Istruzione, Informazione, Spettacolo e Sport, l’Assessorato regionale del Turismo, Artigianato e Commercio, la Fondazione di Sardegna, la Provincia Sud Sardegna, l’Unione dei Comuni del Sulcis, il Comune di Sant’Anna Arresi e di Masainas.

Ultima nota, per ricordare che il prossimo 2 agosto, grazie alla proficua collaborazione che oramai da tre anni si è instaurata con l’Amministrazione di Masainas, in collaborazione tra ‘Ai confini tra Sardegna e Jazz’ e ‘Calagonone JazzFestival’, si terrà in località Is Solinas, il concerto per piano del musicista e compositore francese Maurice Euliry.

Alberto Porcu Zanda

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: