Prosegue “Suoni e Ritmi per la Pace XXII edizione – Festival Incontriamoci all’aperto”

0 0
Read Time:2 Minute, 57 Second

Prosegue la rassegna “Suoni e Ritmi per la Pace XXII edizione – Festival Incontriamoci all’aperto”che si terrà fino al 20 Luglio 2022 presso lo spazio all’aperto della Facoltà di Scienze Economiche Giuridiche e Politiche in Via Sant’Ignazio da Laconi, 74 a Cagliari. L’iniziativa, inaugurata la scorsa settimana, è promossa dal Circolo Ricreativo dell’Università di Cagliari e organizzata  dall’Associazione Culturale Palazzo d’Inverno in collaborazione con  la Facoltà di Scienze Economiche Giuridiche e Politiche, la Regione Autonoma della Sardegna  Assessorato Pubblica Istruzione, Beni Culturali, informazione Spettacolo e Sport e il Comune di Cagliari

Due gli appuntamenti per questo weekend all’insegna del teatro dedicato ai ragazzi e alle loro famiglie. Si parte venerdì 1° Luglio alle ore 19.00 con la Compagnia L’Effimero Meraviglioso che presenta “Bianca come la neve”: in scena Michela Cidu e Federico Giaime Nonnis, testo e regia di Antonello Santarelli.  Dalla famosissima fiaba dei fratelli Grimm, uno spettacolo dove si indagano le varie forme del teatro per ragazzi. Due attori che, di volta in volta, danno vita ai vari personaggie utilizzano le varie forme espressive: dalla grande figura, al burattino, alle ombre, alla maschera, in uno spazio scenico che diventa una sorta di baraccone delle meraviglie di gusto da commedia dell’arte. Così con invenzioni sceniche che sorprendono lo spettatore (l’apparizione insolita dei sette nani, ad esempio), incursioni improvvise e inaspettate (quella del lupo che vuole a tutti i costi essere inserito nel cast perché…. anche lui ha diritto di lavorare), o con la figura del cacciatore un po’ ingenuo, un po’ cialtrone ma divertente e in fondo di buon cuore, si assiste ad uno spettacolo molto dinamico, a volte pirotecnicodove i due attori non hanno tregua per dar vita ai tanti personaggi che animano la storia.

Domenica 3 Luglio, sempre alle ore 19.00, sarà poi di scena il Teatro Tragodia con  “Baracca e Burattori con Pinocchio”, per la regia di Virginia Garau.   Il teatro dei burattini è una forma di spettacolo teatrale in cui uno o più animatori, i burattinai, danno vita ai personaggi tramite particolari pupazzi, detti appunto burattini. In Baracca & Burattori al posto dei burattini ci sono attori veri, in carne ed ossa, che daranno vita allo spettacolo, recitando affacciati al boccascena della baracca mostrando i visi e le braccia. Ma non solo, la baracca non è fissa ma “cammina”!! Nello spettacolo, Pinocchio parte dall’incontro che fece con il Gatto e la Volpe e del viaggio che lo porterà a diventare da marionetta a un vero bambino in carne ed ossa. Tra i personaggi, oltre a Pinocchio e al Gatto e la Volpe, vi sono il Grillo Parlante e la Fata Turchina, secondo una drammaturgia ampiamente condita da divertentissime gag. Lo spettacolo è dedicato e costruito per i bambini nonostante Collodi non l’abbia scritto per essi. Teatro Tragodia è comunque rimasto fermamente ancorato alla morale che l’autore ha conferito alla sua mirabile opera. LA MORALE DELLA FAVOLA CHE NON E’ UNA FAVOLA! E la morale di Pinocchio è che nella vita bisogna sempre essere buoni figli. Non basta essere buoni. E non basta essere figli. Bisogna scegliere un padre e seguire quello che dice per essere degni di diventare uomini, o per sempre saremo a metà: marionette senza fili, ma pur sempre marionette.

“Suoni e Ritmi per la Pace XXII edizione – Festival Incontriamoci all’aperto” è integrato in FED.IT.ART- Intersezioni/rete di Festival senza rete. Per prenotazioni telefonare ai numeri: 3928625400

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: