Quartu S.Elena. ‘Rifiu-Thlon’, raccolta dei rifiuti in spiaggia con premiazione finale

La domenica 7 luglio, nella spiaggia di Marina Residence, ci sarà la manifestazione ‘Rifiu-Thlon’; tutti quelli che vorranno partecipare a partire dalle ore 9:00, potranno godere di una giornata all’insegna dello sport e dell’ambiente: i presenti, si impegneranno a raccogliere rifiuti con premiazione finale; sarà un modo dinamico per combattere l’inquinamento e l’inciviltà.

La Commissione Nazionale Ambiente di Aics, in collaborazione con il Hang Loose Surf Sardinia e il patrocinio gratuito del Comune di Quartu hanno infatti organizzato e promosso una Rifiu-Thlon Gold Edition, una sorta di caccia al rifiuto a premi, ‘on the beach’, direttamente sulla spiaggia di Marina Residence: tutti i partecipanti, chi a piedi, sull’arenile e nella battigia, chi col sup o con la tavola da windsurf, chi con la barca o col pattino, perlustreranno e puliranno il tratto di litorale quartese, mantenendosi comunque sempre in prossimità della riva.

L’obiettivo è quello di raccogliere tutti i rifiuti abbandonati dai tanti incivili, inquinatori e irresponsabili che purtroppo non mancano mai nelle nostre spiaggie; sarà però anche l’occasione per ritirare altri materiali sospinti dal vento, dalle correnti e dalle onde.

Ad inizio manifestazione vi sarà un breifing, ove verrà spiegato ai partecipanti come procedere durante le due ore di attività; verranno inoltre consegnati sacchetti, guanti e pettorine ed alla fine si scoprirà così, chi sarà il cittadino più virtuoso con l’assegnazione dei premi presso la sede del circolo AICS Hang Loose Surf Sardinia; tutti i partecipanti riceveranno una medaglia a ricordo della partecipazione.

I rifiuti verranno invece conferiti nell’isola ecologica della società De Vizia, come concordato grazie alla collaborazione dell’Assessorato all’Ambiente del Comune.

Il Sindaco Stefano Delunas, invita i cittadini ad una massiccia partecipazione e promuove l’evento dicendo che sarà: “Un bell’esempio di cittadinanza attiva e un contributo contro l’inquinamento ambientale; abbiamo dato con piacere il patrocinio gratuito all’iniziativa per lo splendido esempio di cittadinanza attiva che rappresenta, anche in considerazione dei ripetuti allarmi di carattere ambientale lanciati in tutto il mondo di recente. A parte le ricadute positive derivanti dall’attività sportiva e salutare – conclude il Sindaco, che parteciperà in prima persona all’iniziativa – l’evento rappresenta infatti un’occasione significativa di sensibilizzazione per la salvaguardia e il rispetto del bene comune, nel caso specifico la spiaggia e il mare.”

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: