Regno Unito. Covid: crollo dei contagi nonostante le ‘folli aperture’ di Boris Johnson

0 0
Read Time:59 Second

Nel Regno Unito i contagi tornano a calare. Il numero di casi di coronavirus segnalati è diminuito per il sesto giorno consecutivo, con un modello che mostra che la pandemia si sta ora riducendo. La notizia viene riportata da The Times.

I dati diffusi questo pomeriggio mostrano che oggi sono stati registrati 24.950 casi positivi, in calo rispetto ai 29.173 di ieri e al picco di 54.000 nei giorni precedenti la revoca della maggior parte delle restrizioni pandemiche in Inghilterra lunedì scorso.

È la prima volta dal 4 luglio che il numero di casi giornalieri segnalati è inferiore a 25.000.

Un modello ora mostra che l’importante numero R, che descrive il tasso di riproduzione del virus, è sceso al di sotto di uno, il punto in cui la pandemia inizierebbe a ridursi.

Alberto Zangrillo, Professore Ordinario di Anestesiologia e Terapia Intensiva presso l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, così commenta la notizia su Twitter: “Nonostante le “folli riaperture” del Primo Ministro Boris Johnson, per il quinto giorno consecutivo, crollo dei contagi #COVID19 in Gran Bretagna. Per conoscere la notizia dobbiamo leggere @thetimes. Alla stampa italiana le buone notizie non interessano”

Zangrillo

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: