Renzi fa lo sgambetto al governo: “I ministri di Italia Viva si dimettono”

Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, annuncia l’uscita delle ministre e del sottosegretario dall’esecutivo: “Crisi aperta da mesi e non da noi. Non giochiamo con le istituzioni, la politica non è un reality show”. Ma sul voto aggiunge: “Non ci sono le condizioni in Parlamento, si vota nel 2023. Se ci vogliono, non saremo segnaposto”

Renzi si è subito appellato al coraggio e alla responsabilità per affrontare un’emergenza – oltre a quella sanitaria – politica che dura da mesi, che va affrontata nelle sedi istituzionali dalla politica, chiamata a risolvere problemi rimossi e volutamente ignorati.

“Noi non giochiamo con le istituzioni”, ha dichiarato, invitando ad affrontare la crisi in sede istituzionale.

“La democrazia ha delle forme e se le forme non vengono rispettate – come è accaduto quest’anno fin troppe volte – allora qualcuno deve avere il coraggio di dire anche per gli altri che il re è nudo, di dire che le cose vanno messe sul piatto e, se serve dimettersi per affrontare la verità, ci si dimette”, ha dichiarato Renzi, il quale ha anche ribadito fiducia incrollabile a Mattarella.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: