Rio Mannu-Cixerri, al via progetto per la mitigazione del rischio idraulico

0 0
Read Time:1 Minute, 35 Second

Un progetto da 21 milioni di euro per l’avvio della messa in sicurezza del sistema Mannu – Cixerri, con interventi per la mitigazione del rischio idraulico in tutta l’area che dalla foce della laguna di Santa Gilla interessa i territori dei comuni di Elmas, Assemini, Decimomannu, Uta, Villaspeciosa, Decimoputzu e Villasor.

L’accordo siglato con l’assessorato ai Lavori pubblici della Regione Sardegna affida alla Città Metropolitana di Cagliari l’esecuzione dell’intervento denominato ‘20IR018 Rio Mannu – Cixerri interventi per la mitigazione del rischio idraulico’ che assegna 771.500,00 euro per la progettazione, a fronte di un costo complessivo dell’opera di 21 milioni di euro.

La progettazione, che avrà come riferimento Il Piano di Gestione del Rischio Alluvioni della Sardegna (PGRA), prevederà interventi per il rinforzo e il sollevamento degli argini, il miglioramento della capacità di deflusso del Rio Mannu, la costruzione di tratti di nuovi argini e lavori su alcuni ponti.

“La somma stanziata non ha come obiettivo la messa in sicurezza perseguita dal PSGA, bensì la mitigazione del rischio idraulico, ovvero la riduzione dei danni prodotti dalle piene”, sottolinea il consigliere alla Viabilità, Mobilità e Reticolo Idrografico Antonello Floris . “Ne consegue che l’effettiva disponibilità economica consentirà solo la realizzazione degli interventi più urgenti per fronteggiare l’eventualità di piene, che sono comunque il primo importante tassello verso una messa in sicurezza di tutta l’area non appena saranno disponibili i finanziamenti necessari”, aggiunge Floris.

Il cronoprogramma prenderà il via con la predisposizione del Documento Preliminare di Progettazione da parte della Città metropolitana, che dopo il confronto con gli uffici regionali sarà posto all’approvazione del sindaco metropolitano per poi procedere all’avvio della procedura di gara di progettazione. Si stima che la progettazione nel complesso richiederà circa due anni, mentre un ulteriore anno sarà necessario per l’espletamento della gara d’appalto di affidamento dei lavori.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: