Ristoranti. Governo d’accordo: in 8 a tavola al chiuso, nessun limite all’aperto

Ristoranti. Tavoli da 8 al chiuso e senza limite all’aperto. Questa la proposta delle Regioni al termine della riunione tecnica che si è svolta per trovare regole comuni nelle zone bianche.

La proposta della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome di far decadere i limiti all’aperto per le attività di ristorazione e di estendere – in via temporanea e per farlo decadere dopo due settimane – il tetto massimo al chiuso da 4 a 8 persone per tavolo avrebbe trovato l’assenso del Governo. E’ quanto si apprende da fonti delle Regioni.

Secondo l’accordo si potrà mangiare allo stesso tavolo al chiuso in 8 persone, questo numero si può superare si si tratta di due nuclei familiari. Ad esempio una famiglia con due figli e una con tre figli, dunque 9 persone, possono stare insieme. Attualmente bisogna invece avere tavoli separati. Il limite resta di 4 persone anche all’aperto in zona gialla

Il presidente Fedriga avrebbe inoltre rilanciato sull’opportunità di valutare l’abolizione di limiti all’aperto anche per le zone gialle e, a tal proposito, si sarebbe impegnato a coinvolgere il tavolo tecnico nazionale.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: