Salvezza più vicina, adesso la Cagliari Hertz Academy sorride

Per la Cagliari Hertz Academy, vittoria doveva essere e vittoria è stata, in quella che era la partita clou del campionato, dove non si poteva sbagliare.

Il risultato finale è di 87-73; la Cagliari Hertz Academy ha condotto dal primo minuto di gara per tutti e quattro i quarti, arrivando ad avere anche ventuno punti di margine sugli avversari ed è stato un bel giocare: i pochi ma calorosi spettatori presenti, non si sono certo annoiati ed hanno potuto godere di una bella partita, uscendo dal PalaPirastu finalmente soddisfatti di una buona prestazione della squadra di casa che ha iniziato il match da subito con il piede giusto; la Academy oggi ha mostrato buona circolazione di palla – sospinta da un Miles ispiratissimo – palle recuperate, contropiedi, schiacciate ed una difesa attenta e proficua; il Piacenza di contro, faticava moltissimo in attacco riuscendo a metter dentro – a quattro minuti dalla fine del primo quarto – solo solo tre tiri su azione. Dopo i primi dieci minuti di partita il punteggio era già di 30-13 per il Cagliari.

Il secondo quarto si è chiuso con un piccolo calo dei rossoblù, che ha consentito agli ospiti di rosicchiare qualche punto fino al 49-36 prima della pausa.

La partita però era già segnata: troppa differenza di percentuali tra le due squadre 57,8% per l’Academy, 34,1% per Piacenza; il terzo e quarto quarto sono serviti soltanto alla Cagliari Hertz per cementare il vantaggio che non è mai stato in discussione; lo ha capito anche la squadra ospite che ha accorciato inutilmente le distanze fino al -11 quando ha tentato l’ultima carta giocabile: buttarla in bagarre sperando di innervosire i cagliaritani che hanno mostrato nervi saldi, chiudendo una partita decisiva per l’avvicinamento alla salvezza senza playout.

Una vittoria questa volta con targa americana, costruita sul terzetto Miles, Johnson e Diop che da soli hanno segnato 65 degli 87 complessivi della squadra; gli italiani da parte loro, si sono messi a disposizione in un lavoro il più delle volte oscuro ma determinante per la meritata vittoria finale.

Hertz Cagliari Academy – Bakery Piacenza 87-73

(parziali 30-13; 49-36; 70-50)

Hertz Cagliari Academy: Miles 25, Diop 20, Johnson 20, Picarelli 7, Allegretti 2, Rullo 5, Rovatti 4, Bucarelli 4.

Allenatore – Iacozza

Bakery Piacenza: Appling 26, Green 12, Cassar 14, Pederzini 9, Castelli 4, Perego 2, Pastore 3.

Allenatore – Di Carlo

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *