Samassi. Rapina all'ufficio postale, due arresti

Rapina stamattina all’ufficio postale di Samassi. Due uomini si sono fatti consegnare, con la minaccia delle armi, 770,00 euro in contanti, dandosi poi ad una fuga precipitosa a bordo di un’autovettura

Fiat punto risultata rubata a Sestu nella mattinata odierna (la proprietaria l’ha scoperto dalle prime immagini diffuse dagli organi di informazione e ha chiamato il 112 per la segnalazione). L’autovettura è stata successivamente abbandonata in località Santa Maria a seguito di incidente con fuoriuscita dalla sede stradale. Le ricerche, attivate immediatamente, hanno permesso di rintracciare i ladri nei pressi di una azienda agricola a circa 1 km dal luogo di abbandono dell’auto. L’operazione è stata condotta dai carabinieri della locale stazione,  unitamente a quelli di Serramanna e gli agenti della radiomobile, supportati da equipaggio 11° elinucleo di Elmas a bordo elicottero.
A conclusione dell’operazione sono stati arrestati Igor Pusceddu ventiduenne di Decimoputzu agricoltore con precedenti penali e Nicola Podda ventiduenne sempre di Decimoptuzu, pizzaiolo incensurato.

Successivamente, lungo il percorso di fuga, venivano rinvenute le armi utilizzate per la rapina ed abbandonate dagli stessi: carabina Beretta cal. 22 con matricola abrasa e pistola scacciacani tipo Beretta mod. 92 priva di tappo rosso nonche’ una borsa di plastica utilizzata per contenere in denaro rapinato.

Il tutto sottoposto a sequestro.

Al termine delle formalita’ di rito, verranno tradotti presso la casa circondariale di Uta a disposizione dell’autorità giudiziaria

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *