Sanluri. Scoperta evasione fiscale di oltre 111 mila euro

Sanluri. Nell’ambito delle attività di contrasto all’evasione fiscale, le Fiamme Gialle della Tenenza
di Sanluri hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di un professionista dell’area
giuridico economica operante nel medio Campidano
Nella circostanza, l’azione dei Finanzieri è stata orientata alla verifica del corretto
adempimento delle disposizioni tributarie ai fini dell’I.V.A. e delle imposte dirette.
Le attività ispettive sono state avviate sulla scorta di una segnalazione elaborata a livello
centrale all’esito di un’analisi effettuata su una platea di contribuenti, la cui posizione,
censita nelle diverse banche dati del Corpo, presentava indici di anomalia per quel che riguarda la presentazione della prevista dichiarazione dell’Imposta sul Valore Aggiunto.
Il primo rilievo elevato dai militari ha infatti proprio riguardato questa circostanza,
evidenziando che il contribuente non aveva presentato le dichiarazione I.V.A. per due
annualità, occultando quindi quasi 38.000 do imposta.
Il prosieguo del controllo ha inoltre portato alla constatazione del fatto che il professionista,
da un lato effettuava alcune prestazioni lavorative facendosi pagare in nero – così come
rilevato dalla documentazione extracontabile reperita durante la verifica -, e dall’altro,
nonostante emettesse regolare fattura, non le annotava in contabilità e conseguentemente
non dichiarava al Fisco i relativi ricavi.
Le Fiamme Gialle hanno quindi rilevato che il soggetto verificato non aveva riportato in
dichiarazione – e quindi nascosto all’Erario – introiti per 111.541 euro.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *