Santa Gilla: cittadini protagonisti dello sviluppo della laguna

Città Metropolitana di Cagliari. E’ convocato per giovedì 25 febbraio 2021 alle ore 15:30 il primo incontro con gli stakeholder privati interessati ad aderire al Contratto di Laguna Santa Gilla. Si tratta dello strumento di programmazione partecipativa che disegnerà il processo di sviluppo del compendio lagunare, attraverso il coinvolgimento di enti pubblici e privati nell’individuazione e coordinamento di azioni e progetti finalizzati al raggiungimento di obiettivi condivisi di medio e lungo termine.

L’incontro, che segue a quello con gli enti pubblici e territoriali tenuto il 25 novembre 2020 e conclusosi con l’adesione unanime al Documento preliminare d’intenti (in allegato), è aperto ad associazioni e singoli cittadini che intendano partecipare alla costruzione condivisa di un percorso di riqualificazione e sviluppo della laguna.

“Il Contratto di Laguna rappresenta l’unico strumento efficace per disegnare un processo di sviluppo della Laguna di Santa Gilla”, sottolinea il consigliere metropolitano delegato all’Ambiente Roberto Mura. “Solo attraverso l’ascolto e la partecipazione di tutti gli enti competenti e dei cittadini potrà essere disegnato un percorso che, unitamente alla sua salvaguardia e riqualificazione, consenta a questo importante bene ambientale di diventare un motore di sviluppo economico e turistico del territorio metropolitano”.

Per prendere parte alla riunione, che si terrà in videoconferenza, è necessario inviare una richiesta all’indirizzo e-mail nicola.carboni@cittametropolitanacagliari.it, specificando il nome/i dei partecipanti, la casella e-mail a cui deve essere inoltrato il link per la partecipazione e un contatto telefonico per eventuali contatti diretti.

Allegati

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: