Sant’Antioco ottiene la qualifica di “Città che legge”, ora si aprono le porte a nuovi finanziamenti

0 0
Read Time:1 Minute, 10 Second

Il Comune di Sant’Antioco per la prima volta ottiene la qualifica di “Città che legge” (per il biennio 2022-2023), risultato della partecipazione all’avviso promosso dal Ministero della Cultura e dal “Centro per il libro e la lettura”, d’intesa con l’Anci. Tra i requisiti richiesti dal bando, novità rispetto ai bienni precedenti, anche l’aver già stipulato unPatto per la lettura che coinvolgesse nella promozione della lettura le realtà del territorio.

«Dopo la stipula del Patto per la Lettura con le associazioni cittadine – commenta l’Assessore alla Cultura Luca Mereu – il Comune di Sant’Antioco riceve la qualifica di “Città che Legge”, un importante riconoscimento nazionale che viene attribuito a quelle amministrazioni comunali che si impegnano con continuità, sul proprio territorio, a incentivare politiche pubbliche di promozione della lettura. Oltre all’importante riconoscimento che premia i nostri sforzi per sostenere la crescita socio-culturale del nostro paese attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, la qualifica di “Città che Legge” è anche un requisito fondamentale per partecipare a bandi e progetti nazionali di promozione della lettura capaci di valorizzare le sinergie tra istituzioni pubbliche, istituti scolastici, biblioteche e associazionismo».

Ai Comuni che hanno ottenuto la qualifica 2022-2023, infatti, è riservata la partecipazione all’omonimo bando di finanziamento “Città che legge” per progetti meritevoli che abbiano come obiettivo la promozione del libro e della lettura.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: