Sant’Efisio. Truzzu: “Cari concittadini, voglio ringraziarvi perché oggi avete dato dimostrazione di responsabilità”

0 0
Read Time:1 Minute, 46 Second

Cagliari. Il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, ringrazia  tutti i cagliaritani e i sardi per il loro straordinario senso di responsabilità, in occasione della 364^ celebrazione della Festa di Sant’Efisio:

“Cari concittadini, voglio ringraziarvi di cuore perché oggi avete dato una straordinaria dimostrazione di responsabilità che spero possa continuare anche nella settimana che inizia domani.
E insieme a Voi ringrazio l’Arcivescovo, il Prefetto, il Questore, l’Arciconfraternita e tutti i colleghi Sindaci perché quello di oggi è la vittoria del coraggio e della comunità.
Come sempre il futuro dipende da noi, dalle nostre scelte e dai nostri comportamenti.
Domani però non è un tana libera tutti,voglio essere chiaro. Pertanto mi viene da dirvi… meglio usciamo e più a lungo usciremo.

Cosa cambia?
Ricordando che i motivi per uscire sono sempre: lavoro, salute, assoluta necessità e visitare i congiunti, ecco le novità:

👉🏻 si può andare al parco per attività motoria, passeggiata o corsa, rispettando le distanze e indossando le mascherine se in presenza di altre persone
👉🏻 si può andare ai cimiteri, sempre rispettando le distanze e indossando le mascherine se in presenza di altre persone
👉🏻 si può andare in libreria e nei negozi di articoli per bambini
👉🏻 si può, se si ha un’attività di ristorazione, effettuare l’asporto oltre che le consegne a domicilio
👉🏻 si può circolare su tutto il territorio regionale, rispettando sempre i motivi per cui si può uscire di casa
👉🏻 si può praticare il commercio su area pubblica di generi alimentari se si possiede una concessione di posteggio isolato
👉🏻 resta temporaneamente sospeso l’accesso pubblico nelle spiagge
👉🏻 è consentita l’attività sportiva individuale all’aria aperta nell’ambito dei rispettivi centri sportivi
👉🏻 riprende il servizio di sosta a pagamento delle strisce blu (Parkar) ma rimane sospesa la rimozione delle auto conseguente al servizio di pulizia delle strade

Bisogna essere molto responsabili per non incorrere in nuove misure restrittive, è ovvio.
Per cui una raccomandazione: anche se non è obbligatorio, quando circoliamo, proteggiamo sempre le vie respiratorie. Per il nostro bene e per quello di chi ci sta vicino.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: