Sardegna. 4 milioni e 500 mila euro per lo sport dilettantistico

0 0
Read Time:1 Minute, 49 Second

Cagliari. 4 milioni e 500 mila euro per consentire alle società sportive di contenere gli effetti negativi dell’emergenza epidemiologica. La Giunta Regionale ha autorizzato la spesa per la concessione di contributi per la corrente stagione sportiva. I contributi saranno erogati a favore delle società e associazioni sportive dilettantistiche con sede operativa in Sardegna risultanti affiliate alle relative Federazioni o Enti di promozione sportiva.

E’ un contributo forfettario a fondo perduto, finalizzato al sostegno finanziario del settore sportivo a carattere dilettantistico, per contenere il più possibile gli effetti negativi che il protrarsi dell’emergenza epidemiologica COVID-19 sta producendo sul settore sportivo regionale, sugli atleti e sulle loro famiglie, ha detto il Presidente della Regione Christian Solinas, che ribadisce il ruolo fondamentale dello sport dilettantistico.

Una quota di 250 mila euro andrà a favore delle società sportive che militano in campionati di Lega Pro, aventi sede operativa sempre in Sardegna. Questo contributo è finalizzato a sostenere le spese direttamente collegate al campionato di calcio a undici di Lega Pro, nel corso della stagione sportiva 2020/2021, o comunque nell’anno solare 2021, già sostenute o da sostenere, comprese quelle relative all’ adozione delle misure COVID-19.

Sarà poi compito delle Federazioni e degli Enti di promozione sportiva individuare le società ed associazioni dilettantistiche a loro affiliate, utilizzando il criterio del maggior favore, qualora una SSD/ASD, pur esistendo, sia in ritardo con il pagamento della quota di affiliazione. Il contributo ai diversi comitati regionali è dato sulla base del numero di società affiliate nel 2020.

Nell’ottica della semplificazione dei procedimenti e al fine di assicurare una maggiore celerità nell’erogazione dei fondi, questi verranno erogati, chiarisce l’assessore allo sport Andrea Biancareddu, tramite i Comitati regionali delle Federazioni o degli Enti di promozione sportiva di appartenenza, previa accettazione da parte degli stessi, e in favore dei quali verrà assunto l’impegno di spesa. Sarà sempre compito delle Federazioni e degli Enti di promozione sportiva provvedere ad erogare il contributo tra tutte le società/ASD che hanno fatto istanza, entro 60 giorni dalla scadenza dell’Avviso. Ad ogni Comitato regionale è stata riservata una quota parte delle somme quale rimborso delle spese amministrative sostenute.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: