Sassari. Sabato 12 gennaio 2019 debutta a Sassari lo spettacolo “La conosci Giulia?”, dissacrante commedia a cura di Giulia giornaliste Sardegna e Corecom con la produzione di Lucido Sottile e la regia di Tiziana Troja (sua la drammaturgia insieme a Vito Biolchini). Una rappresentazione scritta a più mani da undici “Giulie” giornaliste della Sardegna che affronta il difficile rapporto tra media, linguaggio e discriminazioni di genere, attraverso i ritmi incalzanti e vivaci della commedia, per offrire spunti di riflessione tra sketch divertenti e monologhi comici e drammatici, e contribuire a formare quella consapevolezza collettiva necessaria per conquistare il diritto democratico della parità fra i generi.
La pièce teatrale (inizio ore 21.00), promossa in collaborazione con la Fondazione di Sardegna e il patrocinio dell’Università di Sassari si terrà al Teatro Verdi, ore 21.00. Testimonial d’eccezione per la prima sassarese sarà Daniela Scano, firma del quotidiano La Nuova Sardegna, impegnata nel sociale e promotrice di tante iniziative sull’uguaglianza dei generi.

“La conosci Giulia?” ha registrato nelle due date cagliaritane di ottobre e novembre dello scorso anno il sold out con una lista d’attesa di quasi duecento persone e ha visto la testimonianza in apertura di Maria Del Zompo, Rettrice dell’Università degli Studi di Cagliari. Riflettori sugli stereotipi e squilibri di genere e sui temi delle discriminazioni, con una particolare attenzione al linguaggio poco rispettoso delle differenze il cui utilizzo spesso disinvolto danneggia l’immagine delle donne.
Lo spettacolo rientra tra le iniziative 2018-19 legate al primo Premio “Gianni Massa” dedicato al rapporto tra media e parità di genere indetto dal CORECOM, il Comitato per le comunicazioni della Regione autonoma della Sardegna presieduto da Mario Cabasino, in collaborazione con Giulia giornaliste Sardegna (Giornaliste Unite Libere Autonome) coordinata da Susi Ronchi. Il Premio si articola nelle tre sezioni Giornalismo, Università e Scuola, ed è dedicato al rapporto tra media e parità di genere.
Qui il link al bando del Corecom dove si possono reperire tutte le informazioni per partecipare alle tre sezioni del concorso Scuola, Università e Giornalismo che prevedono per ciascuna categoria l’attribuzione di un premio in denaro. Il 31 gennaio 2019 scadono i termini per la presentazione. L’8 marzo ci sarà la cerimonia di premiazione.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *