Sassari. Malati di SLA senza assistenza continua. Peru: ” Si assicuri la reperibilità degli operatori”

0 0
Read Time:58 Second

“La sclerosi laterale amiotrofica, SLA, è  una patologia conplessa che richiede un’assistenza dignitosa 

e continua ai pazienti, supportando così le famiglie nella gestione delle emergenze. In provincia di Sassari sono stati purtroppo ridotti i percorsi di assistenza, con la sforbiciata dei servizi domiciliari e il rischio di ricoveri ospedalieri inappropriati. Un quadro preoccupante per i malati, con un impatto devastante per i nuclei familiari>>. E’ il grido d’allarme del vicepresidente del Consiglio regionale Antonello Peru, che ha presentato un’interrogazione urgente all’assessore Arru sull’insostenibile situazione vissuta dai pazienti colpiti da Sla. Una malattia che determina la progressiva perdita di autosufficienza, per cui si rivela importante la presenza nel team della figura, medica e infermieristica, che valuta i bisogni del paziente e si adopera per progettare un piano assistenziale che possa soddisfare un percorso di supporto. La mission è chiara: <>. Nell’hinterland di Sassari, circa venti pazienti affetti da questa patologia chiedono maggiore attenzione proprio su questo aspetto. <>. Insomma, dove non arriva la malattia a rendere difficile la vita di una persona, ci pensano i disservizi e i tagli all’assistenza: <>.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: