Pedane pronte per il XVI Campionato del Mediterraneo di Scherma in programma al Palazzetto dello Sport di via Rockfeller nel prossimo fine settimana.

Con gli atleti sardi Leonardo Boi, Anna Piras, Edoardo Fiesoli ed Eleonora Spinas e ai campioni tricolori Enrico Piatti e Simone Mencarelli ci saranno anche duecento atleti, tutti under 15 provenienti da ventiquattro Paesi che si contenderanno i complessivi 36 titoli.
Nella odierna conferenza stampa di presentazione, la vicesindaca Luisa Anna Marras dichara dichiara: “Quella del Campionato del Mediterraneo di Scherma sarà una tre giorni intensa molto importante dal punto di vista agonistico. Inoltre il convegno che si terrà al Palazzo Regio di piazza Palazzo il sabato 2 febbraio sarà un’occasione ulteriore di mettere in risalto la valenza a livello sociale e della salute di praticare attività fisica. L’Amministrazione comunale negli ultimi anni ha investito numerose risorse e che porterà anche a breve la realizzazione della Cittadella dello Sport nella zona di Monte Mixi”.

L’assessore allo Sport Yuri Marcialis aggiunge:“ “Questa manifestazione porta con se un messaggio non solo sportivo. Il Campionato del Mediterraneo di Scherma promuove il dialogo, la collaborazione e la pace. Il Mediterraneo non separa, ma piuttosto unisce e collega popoli, comunità diverse. E Cagliari, una città di mare integrata nel sistema Mediterraneo, può davvero dare il suo apporto e diventare crocevia di culture e traffici commerciali,  nel segno dell’integrazione”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *