Serie A – Un grande Cagliari batte la Fiorentina 2-1

Cagliari. Nel primo anticipo della 28esima giornata il Cagliari mette nel sacco 3 punti preziosi dominando la Fiorentina. I toscani già tremano al 3′ quando Joao Pedro va in gol, ma Doveri annulla. Qualche minuto dopo è Pisacane a far venire i brividi a Cragno costretto ad un’uscita in extremis, con Chiesa che per poco non ne approfitta.
Al 26′ Cacciatore costringe in tuffo Terracciano. Al 32′ è Pavoletti a trovare un tiro al volo dopo una bella combinazione tra Joao Pedro e Faragò, ma la palla è di poco fuori. La Fiorentina si vede solo al 36′, quando Biraghi crossa da sinistra e Mirallas tocca con il destro costringendo Cragno alla prodezza.

Nella ripresa il Cagliari parte subito forte: al 50′ Barella ruba spazio sugli sviluppi di un corner e tira da fuori area ma colpisce Pavoletti, poi Cigarini tenta un cross profondo che Joao Pedro non aggancia. La Fiorentina soffre con Terracciano che si incasina servendo palla a Pavoletti, la cui conclusione termina però larga. Non una gran serata per il centravanti. Il gol è però sta cuocendo e arriva al 52′: Cacciatore è fenomenale con il cross mancino in profondità, sul secondo palo Joao Pedro è più veloce di Milenkovic e in scivolata batte Terracciano.

Il Cagliari gira a mille e appena due minuti dopo Cigarini, batte una punizione dalla sua metà campo e infila il pallone direttamente alle spalle di Terracciano. Doveri è però costretto ad annullare: era punizione a due. Lo stesso Cigarini ci riprova qualche minuto dopo ma è sfortunato. Il Cagliari spinge sull’acceleratore ed arriva il secondo gol con un gran colpo di testa di capitan Ceppitelli su punizione battuta al 66′ da Lykogiannis. E non è finita: al 74′ Barella trova spazio sulla trequarti, fa il giocoliere in dribbling e costringe Terracciano alla grande parata, sulla ribattuta Joao Pedro fa vibrare la traversa. I viola trovano la scossa, e accorciano le distanze all’88’: con Chiesa, che si fa metà campo di corsa, entra in area dalla sinistra e con il diagonale silura Cragno. Il Cagliari non ha più energie e negli ultimi minuti rischia la beffa ma Cragno abbranca un pallone insidioso in area con Chiesa ancora in agguato.

IL TABELLINO
CAGLIARI-FIORENTINA 2-1
Cagliari (4-3-1-2): Cragno, Cacciatore (29′ st Padoin), Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis, Faragò, Cigarini, Ionita, Barella (35′ st Deiola); Joao Pedro 6,5 (38′ st Théréau), Pavoletti . A disp.: Rafael, Aresti, Leverbe, Romagna, Srna, Birsa, Oliva. All.: Maran
Fiorentina (4-3-3): Terracciano, Milenkovic, Pezzella, Ceccherini , Biraghi, Benassi, Nörgaard (24′ st Dabo), Gerson, Chiesa, Muriel, Mirallas (12′ st Simeone). A disp.: Lafont, Brancolini, Vitor Hugo, Hancko, Laurini, Graiciar. All.: Pioli
Arbitro: Doveri
Marcatori: 6′ st Joao Pedro, 20′ st Ceppitelli (C), 43′ st Chiesa (F)
Ammoniti: Cigarini, Ceppitelli, Pavoletti (C); Chiesa, Ceccherini, Gerson (F)
Espulsi: –

Giorgio Lecis

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *