Soleminis. Torrente in piena inghiotte una strada, si contano i danni, ma l’emergenza non è ancora finita

Soleminis. La furia della bomba d’acqua che mercoledì 18 ha bloccato la SS 387 ha causato ingenti danni sopratutto nell’agro del piccolo centro del Parteolla. Il torrente in piena si è scavato un nuovo letto inghiottendo la strada che collegava la località Sa Cavana alla località Sa Perruma lasciando isolate diverse abitazioni. Le immagini sono surreali, le piogge seppur poco intense sono continuate anche nella giornata odierna ed i terreni inzuppati hanno difficoltà ad assorbire l’enorme quantità d’acqua, come si suol dire piove sul bagnato. L’emergenza non è ancora finita nonostante non siano previsti codici rossi o arancioni. Le autorità e la protezione civile raccomandano massima prudenza. E’ inoltre consigliato di non avventurarsi in strade di campagna ma percorrere le strade principali.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: