Sorgono,l’assessore Arru: “L’ospedale non si chiude, si potenzia”

0 0
Read Time:1 Minute, 1 Second

L’ospedale di Sorgono non si chiude. Ci stiamo prodigando perché tutto quanto previsto nella legge di riforma venga realizzato, qualificato, potenziato, superando le difficoltà e le complessità tecnico-amministrative”.

E’ questa la promessa fatta dall’assessore regionale Luigi Arru nell’incontro avuto oggi con sindaci e amministratori della Comunità montana del Mandrolisai. Con l’occasione, è stata ribadita la volontà di cementare un tavolo permanente per il nosocomio di Sorgono dove poter valutare, passo dopo passo, la riforma sanitaria sul territorio, con l’apporto di componenti sanitarie, politiche e civiche.

La direttrice dell’Aria socio – sanitaria di Nuoro Grazia Cattina dice: “Le difficoltà della struttura di Sorgono sono sentite a livello più generale da tutta l’Azienda per la Tutela della Salute regionale”
“Siamo molto soddisfatti per il clima positivo e produttivo dell’incontro”, chiosa Arru. “Pensiamo di aver fornito elementi utili per rasserenare animi giustamente preoccupati: la salute è un nostro diritto primario ed è naturale che l’attenzione sia molto elevata, soprattutto in aree del territorio lontane dai centri maggiori”.

Lavorare insieme diventa dunque una priorità: “Mettere in campo l’ascolto nella fase di messa in opera della riforma sul territorio per noi diventa essenziale. E’ la strada che percorreremo da qui alla fine del mandato”. 

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: