Spari a Strasburgo. Morti e feriti al mercatino di Natale

Spari a Strasburgo, nel mercatino di Natale che si trova nel centro della città. Almeno due persone sono rimaste colpite, ha riferito la polizia francese, citata dai media locali. Altre fonti

riferiscono che almeno una persona sarebbe rimasta uccisa. Gli agenti hanno isolato la zona prossima al mercatino di Natale dove è avvenuta la sparatoria e le autorità cittadine hanno invitato i cittadini a non uscire di casa. Le Figaro riporta il ferimento di almeno quattro persone. Secondo il sindaco della città, Roland Ries, ad aprire il fuoco è stato un uomo con un’arma automatica. Il tiratore non sarebbe ancora stato arrestato.

“Ci sono stati tre attacchi concentrici in centro, pare che i morti siano quattro”, ha detto il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani aggiungendo: “Si tratta di un commando composto da più persone”. “Tutti coloro che sono dentro all’interno del Parlamento sono sicuri. La nostra sicurezza quella armata e non si è già mobilitata quindi per quanto riguarda il Parlamento è tutto a posto”, ha detto ancora Tajani sottolineando che “la seduta continua regolarmente. La vita deve continuare”. “Ho dato ordine di chiudere il Parlamento, nessuno può entrare e nessuno può uscire. L’attentato è stato a 3 km da qui, in centro”, ha affermato ancora.

adnkronos

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *