Spezzano Sila. Confermata in appello la condanna della professoressa per aver umiliato un suo alunno

Il Tribunale Penale di Cosenza, giudice unico Drssa Castiglione :
ha condannato (01/10/2018 (RGNR 1624/16) la prof. Rosanova Rosa Maria Rita per abuso mezzi di correzione ex 571 cp, in qualità di insegnante di inglese . La prof in servizio presso Istituto Bernardino Telesio di Spezzano Sila – scuola media / classe I media (anno 2016) scriveva con la penna biro sulla fronte dello scolaro la parola corretta, umiliandolo dinanzi tutta la classe a spezzano Sila in data 11/03/2016. L’insegnate è stata condannata a due mesi di reclusione , oltre spese processuali e danni per la costituita parte civile , da liquidare in separata sede .
La difesa affidata all’’avvocato Gianfrancesco Vetere , per la famiglia del minore, soddisfatta per la declaratoria resa. Non è noto l’avvio di procedimento disciplinare a carico.
La Corte Appello di Catanzaro , udienza 20/1/2020: processo penale c Rosanova conferma la condanna di primo grado , ulteriori spese processuali nonché rifusione spese sostenute dalla parte civile liquidate in 1800 euro oltre accessori. Deposito sentenza giorni 90.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: