Statali. Impronte contro i furbetti del cartellino, i sindacati insorgono

0 0
Read Time:38 Second

Furbetti – “Ministro o Sceriffo?”. “Se la filosofia sarà solo accanimento nei confronti dei lavoratori siamo ad un ritorno all’antico, tutto già visto e fallito”.

“Ripetiamo il solito cliché, che sono tutti cattivi. Dov’è il cambiamento?”. Sindacati sul piede di guerra per le nuove misure contro i furbetti del cartellino annunciate dal neo ministro della Funzione pubblica, Giulia Bongiorno. L’assenteismo nella Pubblica amministrazione “è un fenomeno odioso” e “credo si debba anche prevenire”, ha spiegato Bongiorno in un’intervista al ‘Corriere della Sera’, manifestando l’intenzione di introdurre “ispezioni a campione con pool di esperti” e “rilevazioni biometriche per evitare che ci sia chi strisci il tesserino per altri”, ossia attraverso le impronte digitali dei dipendenti. Parole che in poche ore hanno raccolto le critiche di sindacati e dipendenti pubblici.

adnkronos

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: