Strasburgo. Morto il giornalista Antonio Megalizzi: quarta vittima dell’attacco ai mercatini di Natale

Strasburgo. Sale a 4 il numero delle persone uccise nell’attacco al mercatino di Natale. Il giornalista italiano, Antonio Megalizzi 29 anni,ferito gravemente è morto. Era in coma farmacologico e non poteva essere operato, a causa della posizione del proiettile, che si era fermato alla base del cranio, vicino alla colonna vertebrale. Antonio era un giornalista noto per il suo impegno al Parlamento Europeo, conquistato dall’ideale europeista, era responsabile e leader del network europeo di radio universitarie “Europhonica”, un progetto in cui aveva riversato la sua passione giornalistica e i suoi studi internazionali. Dopo la laurea triennale in comunicazione, frequentava con profitto il secondo anno del corso di laurea in studi internazionali.

“La notizia mi rattrista molto. Ci ha colpito molto la notizia. Il ragazzo era un appassionato del giornalismo, della radio, lavorava a progetti interessanti ed era un appassionato di Europa”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel corso della conferenza stampa al termine del consiglio europeo durante la quale è arrivata la notizia della morte di Antonio Megalizzi, il ragazzo italiano ferito nell’attentato di Strasburgo.”Un pensiero di grande affetto, molto commosso, va alla sua ragazza e ai suoi familiari, ci dobbiamo unire tutti al dolore per questa grave perdita. Era un ragazzo che appariva così pieno di vita anche nei racconti fatti da chi lo conosceva. Ieri ho salutato con un abbraccio Macron per questo vile attentato”, ha concluso.

 

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *