‘Su Ninnieddu’ 2022 assegnato al corpo dei Vigili Urbani di Quartu

0 0
Read Time:2 Minute, 16 Second

Un’associazione storica, un riconoscimento pluridecennale, un premio a chi ogni giorno lavora con e per la comunità. Il Centro Culturale Campidanu prosegue il tradizionale appuntamento con ‘Su Ninnieddu’, premio con il quale l’associazione, da ben 29 edizioni ormai, a inizio anno ringrazia ufficialmente la cittadina, il cittadino o, come quest’anno, un corpo che si è distinto o ha dato lustro a Quartu. Per il 2022 la scelta è ricaduta sul Corpo dei Vigili urbani della città.

Il riconoscimento è stato consegnato nella serata di ieri in una cerimonia tenutasi nella Sala Affreschi dell’Ex Convento dei Cappuccini, alla presenza del ViceComandante del Comando di Polizia Locale Antonello Angioni, dell’Assessora alle Attività Produttive e alla Valorizzazione del Territorio Rossana Perra, del Presidente del Centro Culturale Campidanu Luigi Ibba, della Polifonica Quartese e di una folta rappresentanza di cittadini.

Nel corso dell’evento Susy Monni, direttore artistico dell’associazione culturale, ha voluto sottolineare il perché della scelta, ricordando quanto sia importante il ruolo dei vigili urbani e quanto si renda necessario il loro lavoro, soprattutto in tempi difficili come questi. L’empatia con il prossimo, la necessità di mantenere sempre il sangue freddo, la disponibilità mostrata in ogni occasione dagli agenti quartesi ha portato alla volontà di esprimere loro riconoscenza.

Il ViceComandante Antonello Angioni ha espresso soddisfazione “perché è stato compreso il difficile ruolo dei vigili, che si trovano spesso in situazioni che necessitano di grande sensibilità oltre alla conoscenza delle normative. Noi agenti dobbiamo interpretare il malessere e cercare di indirizzare le persone verso la risoluzione del problema. Sono onorato di ricevere questo premio, anche perché viene dal mondo dell’associazionismo culturale, decisivo in questi anni per materializzare quel movimento di rinascita che è obiettivo dichiarato dell’Amministrazione comunale”.

Nel ringraziare l’associazione per l’impegno profuso in tutti questi anni per la nostra comunità, mi sento onorata, in qualità di componente dell’Amministrazione comunale, per la scelta di dare questo riconoscimento al nostro Comando di Polizia Locale – ha dichiarato l’esponente della Giunta Milia Rossana Perra -. Penso che i nostri agenti, donne e uomini, lo abbiano davvero meritato, in considerazione del grande impegno profuso in favore della popolazione quartese, già nei difficilissimi anni di emergenza sanitaria, ma anche nell’ultimo anno per supportare il lavoro dell’Amministrazione in occasione delle tante manifestazioni pubbliche”.

All’evento ha preso parte anche l’Associazione Musicale Polifonica Quartese, alla presenza del Presidente Eugenio Marongiu e del maestro per il canto gregoriano Luigi Pancrazio Delogu. La formazione con organico misto, nata nel 1995 per iniziativa di un gruppo di cittadini appassionati di musica, si è esibita in tre brevi brani, regalando un saggio di cultura ai cittadini che hanno voluto presenziare all’evento.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: