Cgil Cisl Uil

Portovesme e Portotorres, firmato l’accordo per gli ammortizzatori sociali

È stato firmato nel pomeriggio da Cgil, Cisl e Uil e l’assessora regionale del Lavoro, il verbale di accordo per gli ammortizzatori dei lavoratori e delle lavoratrici delle aree di crisi industriale complessa di Portovesme e Porto Torres, le cui risorse sono state ripartite dal ministero venerdì scorso.Un passaggio indispensabile,

Cgil, Cisl e Uil alla presidente Todde: “Il confronto per il bene dei sardi”

“L’avvio di un confronto, non appena sarà possibile dopo l’insediamento della Giunta, nel comune obiettivo di lavorare per migliorare le condizioni dei lavoratori e dei cittadini, delle donne e degli uomini, dei giovani e degli anziani della Sardegna”: è quanto hanno chiesto i segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil

Sanità privata, contratti non rinnovati alla Cmd e Crm Sant’Antonio. La protesta dei lavoratori

Si aspettavano un aumento salariale e non ottengono il rinnovo. I circa 70 lavoratori della Cmd e Crm Sant’Antonio si sono ritrovati davanti al loro posto di lavoro per protestare contro le ultime scelte aziendali. “Il gioco al ribasso è una vergogna. I lavoratori meritano aumenti salariali e riconoscimenti per

Energy Release, Bekaert Macchiareddu: Cgil Cisl Uil non del tutto sereni

La firma del decreto attuativo sull’Energy Release mitiga temporaneamente ma non cancella affatto le preoccupazioni sul futuro della Bekaert, azienda multinazionale belga che in Sardegna ha sede nell’area industriale di Macchiareddu e occupa 271 lavoratori diretti per produrre cordicelle per pneumatici. “Il decreto è una boccata d’ossigeno – affermano i

Fibra Ottica, 240 comuni sardi privi del cablaggio. Cgil, Cisl e Uil scrivono al presidente Solinas

Sono ben 240 i Comuni sprovvisti di progetti per la fibra ottica che dovranno essere cablati, al pari degli altri, entro il 2026: tempi e modalità del piano per la digitalizzazione, Agenda europea 2030 anticipata dal governo nazionale di quattro anni, preoccupano i sindacati di categoria Slc, Fistel e Uilcom

Metano Sardegna, Cgil, Cisl Uil: “Non perdere tempo”

Più chiarezza e qualche correttivo, per assicurare pari condizioni fra i territori e garantire la ripresa del tessuto produttivo da nord a sud della Sardegna: è quanto chiedono Cgil, Cisl e Uil regionali inriferimento alla bozza del decreto sulla transizione energetica, con l’auspicio che venga firmato al più presto dal

Igea, Cgil, Cisl Uil alla Regione: “Accordi disattesi”

“Spiace dover ricordare all’assessora Pili che, dopo oltre un anno di rinvii e una serie di affidamenti non rispettati, nella riunione dell’11 febbraio lei stessa aveva dichiarato di non conoscere le linee guida del Piano industriale di Igea presentato a dicembre dall’amministratore unico, rimandando le domande di sindacati e lavoratori