Tocco (FI), carenza di neurologi al Binaghi, pazienti colpiti da sclerosi multipla senza adeguata assistenza

Nel Centro per la sclerosi multipla del Binaghi mancano i neurologi. Non bastassero i reparti già in forte sofferenza, nel presidio sanitario che si affaccia sul colle di Monte Urpinu si segnala la carenza di specialisti per la cura dei pazienti affetti dalla terribile patologia. Il grido d’allarme arriva dal vicepresidente della commissione sanità Edoardo Tocco (FI): <<Il centro, che si concentra sulla malattia neurodegenerativa, è ormai da tempo sotto organico. I neurologi presenti nelle corsie non bastano per seguire i soggetti che devono fronteggiare la patologia>>. I posti in specialità <<sono distribuiti in modo disomogeneo sul territorio rispetto alle necessità degli ospedali isolani – aggiunge Tocco – e occorre che la Regione trovi al più presto una quadra per adeguare l’assistenza all’interno del nosocomio>>.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *