Tracollo della Salernitana ma è il Cagliari a scendere in serie B

0 0
Read Time:1 Minute, 3 Second

Niente da fare per il Cagliari che nonostante il tracollo della Salernitana, che ha perso 4-0 contro l’Udinese, non riesce ad andare oltre lo 0-0 al Penso, in casa del Venezia già retrocesso. Campionato disastroso per i rossoblu che scendono meritatamente in Serie B avendo perso quasi tutti gli scontri contro le dirette concorrenti. Una stagione iniziata male con l’esonero di Leonardo Semplici autore di una miracolosa salvezza nello scorsa stagione, rimpiazzato da Mazzarri che non è stato capace di formare caratterialmente il gruppo quasi sempre spento e remissivo. Per non parlare poi degli errori della campagna acquisti con l’arrivo di diversi calciatori blasonati ma cotti. Ora ci sarà da ricostruire tutto, ripartire con un gruppo motivato e affidare la squadra ad un nuovo Rastrelli e lavorare per uscire subito da un purgatorio che la tifoseria e l’intera isola non merita

VENEZIA-CAGLIARI 0-0

VENEZIA (3-4-2-1): Maenpaa; Svoboda, Caldara, Ceccaroni; Mateju, Crnigoj (55′ Fiordilino), Ampadu, Haps; Peretz (89′ Leal), Cuisance (72′ Tessman); Johnsen (72′ Mikaelsson). All. Soncin

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Carboni, Ceppitelli (58′ Lovato), Altare; Bellanova, Nandez, Deiola (58′ Marin), Grassi (80′ Pereiro), Lykogiannis (34′ Rog); Joao Pedro, Pavoletti (80′ Keita). All. Agostini

Ammoniti: Ceppitelli, Nandez, Altare

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: