Triathlon, Ironman 70.3 Sardegna. Vince Nicola Duchi. Alice Capone è prima fra le donne.

0 0
Read Time:1 Minute, 46 Second

Nicola Duchi è il vincitore dell’Ironman 70.3 Sardegna con il tempo di 4 ore, 11 minuti e 7 secondi. Dietro di lui il franceseNicolas Martin (4. 12′, 33”) e l’inglese Daniel Bluff (4.15.37”).

“Una figata.” Cosi’ il ragazzo di Riva del Garda, commenta a caldo la vittoria. “Col nuoto – prosegue il numero uno di oggi – non è andata molto bene, è stato difficile. Con la bici ho imposto subito il mio ritmo ma non bastava. Ho puntato tutta sulla corsa e ho recuperato”.

Se Roberto Melis è il primo dei sardi e il primo della sua categoria (4.52’10”) Alice Capone, trentunenne sassarese, è prima fra le donne con il tempo di 4.46’04”. E’ un successo da condividere con le lacrime insieme al marito arrivato contemporaneamente sul traguardo con la staffetta. Dietro di lei Sara Sandrini (4.49.34) e Maria Cosciotti (4.52′ 10”).

Ottimo l’inedito team Maiori composto da tre fuoriclasse locali come Corrado Sorrentino (nuoto), Luigi Argiolas (ciclismo) e Ouliad Abdelkader (corsa) protagonisti con un tempo complessivo di 4.04’02”.

In questa domenica di non perfette condizioni climatiche, tutti i triatleti, dal primo sino all’ultimo, giovani e meno giovani, professionisti e amatori, hanno onorato degnamente questa manifestazione sportiva. Nuotare per 1900 metri, pedalare per 90 km e correre per 21 km non è come andare a prendere il pane in quartiere. A titolo di esempio, Aldo Rock, voce di Radio Deejay, ha impiegato 7.54′,52” per concludere la sua competizione ma se non si ha costanza, sacrificio e impegno, è difficile essere un Ironman per chiunque.

Potrebbe essere retorica eppure hanno vinto tutti, compresi Andrea Mentasti e tutto il suo staff. Grazie alla loro idea, rappresentanti di oltre 80 nazionalità sono arrivati in Sardegna nonostante la forte concorrenza di altre manifestazioni sportive.

Primo premio pure al Forte Village che nell’ aver messo a disposizione struttura e personale, ha contribuito ad allungare la stagione estiva a fine ottobre.

E vincitrici sono anche le tante persone che hanno supportato gli oltre 1200 atleti partiti dalla spiaggia di Santa Margherita di Pula.

Ad majora, Ironman.

foto (Maura Atzeni)

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: