Un successo il primo corso per la gestione e conduzione di asini tenutosi in Sardegna

Una soddisfazione per l’associazione piemontese Asino Felice SIFE Scuola Italiana Formazione Equidi con alla presidenza Lisa Mabilia, che, con la sua equipe di esperti nel settore e in collaborazione con l’associazione milanese SIS Scuola Italiana Sport con il coordinatore nazionale Marco Volpi, ha già formato più di 100 allievi sulla gestione e addestramento etologico dell’asino.

Al termine della formazione gli allievi si sono impegnati per superare gli esami finali del 04 e 05 maggio per il rilascio dell’attestato equestre di tecnico someggiato di 1° livello Libertas, ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI, alla presenza del presidente provinciale Libertas MN Vanja Cozzi.

Questo attestato abilita, in ambito sportivo, i nuovi tecnici a svolgere attività di avvicinamento e conduzione degli asini con adulti e bambini, escursioni someggiate in natura e piccole prove a dorso d’asino.

Ora la Sardegna è tra le quattro regioni d’Italia con la maggior presenza di tecnici someggiati assieme a Piemonte, Lombardia e Veneto, una svolta per il turismo e l’acquisizione di nuovi appassionati a questo splendido animale.

La scelta dell’asino nelle attività ricreative e sportive è data dalla sua capacità di adattamento a qualsiasi situazione grazie alla sua indole onesta e pacifica. L’asino viaggia con un passo lento, sicuro e regolare, attento a tutto ciò che lo circonda, donando serenità a chi gli sta vicino.

I prossimi corsi verranno organizzati a cadenza mensile presso l’associazione Asino Felice SIFE a Cigliano (VC) in Piemonte, mentre il prossimo in Sardegna si terrà a Uta (CA) presso l’associazione Isola dei Ciuchini gestita da Luigi Antonio Suella. Per iscriversi occorre visitare il sito www.asinofelice.com o chiamare il 3490515738.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *