UNLA ORISTANO – Passava in bicicletta sotto la mia finestra di Maria Teresa Casu

0 0
Read Time:59 Second

Il romanzo di Maria Teresa Casu, si sviluppa attraverso un carteggio di circa 500 lettere che marito e moglie si scambiano durante i sette anni di separazione forzata nella seconda guerra mondiale. Lei lascia l’Etiopia nel maggio del ’40 mentre il marito sarà fatto prigioniero dagli inglesi nel marzo del ‘41.

Gli scritti rivelano le sofferenze che negli anni accompagnano i coniugi. La guerra lascerà tracce profonde su di loro e sul loro bambino, nato in Africa e rientrato con la madre. Il bimbo vivrà con lei una vicenda indimenticabile che lo accompagnerà per l’intera sua esistenza.

La lettura, consigliata a tutti e, in particolare ai giovani e invita a riflettere sui disastri che le guerre si portano dietro.

Maria Teresa Casu nasce a Cagliari da padre gallurese e madre oristanese, nel 1952. Docente di matematica in pensione, è al suo secondo romanzo. Si affaccia sul panorama editoriale Italiano nel febbraio del 2017 con la sua prima opera: “SOGNO D’AFRICA”.

La scrittura, antica passione, è diventata la sua occupazione preferita senza tuttavia trascurare gli altri hobby come la lettura, la musica e la pittura “naïf”, attraverso la quale immagina una natura incontaminata.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: