UNLA Oristano, Scrivere per il cinema, raccontare la società

Venerdì 25 ottobre 2019 ore 16,30 ad Oristano nella Sala polivalente Centro Servizi Culturali UNLA, Workshop con lo sceneggiatore Maurizio Braucci, REALITY: Il narcisismo, il mondo come selfie, con la partecipazione di Sergio Vitolo
Un ottobre all’insegna del cinema al Centro Servizi Culturali UNLA di Oristano, Il nuovo appuntamento vedrà protagonista lo sceneggiatore Maurizio Braucci (Martin Eden, La paranza dei bambini, Gomorra, Tatanka, Reality, L’intervallo, Anime nere, Pasolini, Bella e perduta), con la partecipazione dell’attore Sergio Vitolo (La Baracca, Bella e perduta, Martin Eden, L’intrusa, La paranza dei bambini).
Maurizio Braucci è sceneggiatore, scrittore, poeta e videomaker. Collabora con il mensile «Lo Straniero» e con la redazione napoletana del quotidiano «la Repubblica». Nel 2008 firma con Ugo Chiti, Gianni Di Gregorio, Matteo Garrone, Massimo Gaudioso e Roberto Saviano la sceneggiatura di Gomorra, Grand Prix al LXI Festival di Cannes. Seguono, tra gli altri film, Reality di Garrone, L’ innocenza di Clara di Toni D’Angelo, L’intervallo di Leonardo Di Costanzo e Anime nere di Francesco Munzi. Quest’anno ha vinto l’Orso d’Argento al Festival di Berlino insieme a Claudio Giovannesi e a Roberto Saviano per aver scritto il film La paranza dei bambini. Il film che ha scritto con Pietro Marcello tratto dal romanzo di Jack London, Martin Eden, ha vinto, con Luca Marinelli, la Coppa Volpi al migliore attore 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.
Sergio Vitolo è nato a Napoli nel 1962. Proveniente dalla parte più popolare della città, ha iniziato come artigiano del ferro e poi come attivista del Centro Sociale DAMM (Diego Armando Maradona Montesanto). Come attore ha collaborato con: La Baracca (2005) Bella e perduta (2015) e Martin Eden (2019) di Pietro Marcello, L’intrusa (2017) di Leonardo Di Costanzo e La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi (2019). Come regista ha realizzato il cortometraggio Il ladro (2002).

 
print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: