Usa. La California brucia: 1500 edifici distrutti, 20mila evacuati

Emergenza fuoco in California. Una serie di violenti incendi, fomentati da forti venti, sta devastando il territorio a nord di San Francisco, divorando vigneti e foreste. E ha già distrutto almeno 1.500 edifici fra abitazioni e strutture commerciali nella regione vinicola, costringendo 20mila persone all’evacuazione, fra queste 200 pazienti di un ospedale di cui 80 in terapia intensiva. Una persona e’ morta e almeno due sono

rimaste seriamente ferite.

Secondo il dipartimento per le foreste e la protezione antincendio dello stato, ci sono numerosi feriti e anche diversi dispersi nel nord dello Stato. Le fiamme, che hanno imperversato per tutta la notte, stanno percorrendo otto contee, fra cui quelle vinicole di Napa e Sonoma, ma anche Yuba, Butte e Nevada, ai piedi della Sierra Nevada. Il fumo è nell’aria anche a San Francisco

ansa

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *