V-art festival internazionale Immagine d’Autore 2020. A “L’uomo del mercato” il premio Labor 2020

“L’uomo del mercato”_Ph Giulia Camba

‘L’uomo del mercato’ scritto e diretto da Paola Cireddu, prodotto da Maurizio Abis (Bibigula) e Antioco Floris (Celcam – Unica), ė tra le opere selezionate della venticinquesima edizione di V-art festival Internazionale Immagine d’Autore, diretto dal regista e fotografo Giovanni Coda.

Seconda e ultima fase di un’edizione speciale che quest’anno ospita una serie di cortometraggi da tutta l’Italia diretti da registe donne (Erica De Lisio, Lilian Sassanelli, la videoartista Alberta Pellacani, Jasmine Trinca) selezionati dalla critica cinematografica Chiara Zanini.

Nella giornata del 26 febbraio i corti del V-art saranno accessibili gratuitamente dalle 15.00 alle 24.00 in tutto lo Stivale su Streeen.org, la piattaforma italiana dedicata al cinema indipendente e d’autore, previa prenotazione (posti limitati). Per “L’uomo del mercato”, dopo l’anteprima mondiale ad “Alice nella città”, sezione del Festival del Cinema di Roma 2020, e la partecipazione al festival Passaggi d’Autore: Intrecci Mediterranei questa è la seconda visione regionale (online). La presentazione in sala dal vivo a Cagliari e in Sardegna dovrà ancora aspettare. 

Girato e ambientato nel quartiere popolare di piazza Medaglia Miracolosa, piazza San Michele e nella periferia di Cagliari, il corto è interpretato da un cast di attori non professionisti del rione: Mario Tocco (Mario), Alessio Arrais (Michael), Stefano Portas (Antonio), Ester Casula (Myriam), la partecipazione straordinaria dell’attore Sergio Piano (Efisio) e il coinvolgimento della comunità del quartiere per le comparse e le figurazioni speciali. Colonna sonora originale di Machina Amniotica.

La regista attinge alla realtà per raccontare la storia di un personaggio e del suo quartiere ai margini della società che per campare raccoglie a decine cassette di frutta e verdura caricandosele in spalla percorrendo chilometri a piedi per rivenderle poi a pochi centesimi. Un fardello sulla schiena pesante come un macigno che rende sempre più difficile e faticoso il lavoro. Sogna così di ricevere da qualche benefattore un aiuto. Tra gli atti intimidatori del vicino e la generosità del piccolo boss del quartiere, troverà forse, il modo di riscattarsi.

La produzione de “L’uomo del mercato” (2020) è di Bibigula di Maurizio Abis e del Celcam dell’Università di Cagliari, diretto da Antioco Floris. La realizzazione del cortometraggio vede inoltre la partecipazione del Premio Solinas, e delle Università di Sassari e Roma Tor Vergata, con il contributo della Regione Sardegna. Distribuito da Olbia Film Network Distribution&Sales, ed è realizzato con la collaborazione di Terra de Punt e Mommotty.

Il cortometraggio di Paola Cireddu, autrice anche dello script, giornalista, musicista, fotografa e regista esordiente, nasce dalla sceneggiatura omonima che nel 2017 ha ricevuto il riconoscimento come migliore opera a “Il Cantiere delle storie”, progetto del prestigioso Premio Solinas rivolto agli studenti universitari di diversi atenei italiani promosso assieme agli atenei sardi. Il lavoro di scrittura è stato premiato all’unanimità da una giuria composta da registi, produttori, sceneggiatori, distributori tra i più attivi e di rilievo della scena cinematografica italiana con la seguente motivazione: “L’uomo del mercato è un piccolo film in grado di descrivere un mondo attraverso un personaggio autentico ed emozionante. Ci ha colpito molto lo sguardo ossessivo e appassionato dell’autrice in grado di restituire immagini di grande impatto poetico”.

Foto: Ph Giulia Camba

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: