Vacanze: partire in sicurezza con i consigli della Polizia di Stato

0 0
Read Time:3 Minute, 33 Second

La Polizia Stradale, in occasione della partenza per le vacanze estive di milioni di italiani, raccomanda a tutti gli automobilisti di mantenere una guida prudente e corretta, ribadendo quelle che sono le norme di buon comportamento da assumere prima di affrontare il viaggio verso le mete di villeggiatura.

I consigli.

  • Fare un check-up completo del mezzo con particolare attenzione allo stato degli pneumatici (pressione, usura, fissaggio); verificare il funzionamento di luci, freni, e indicatori di direzione nonché controllare il livello dell’olio e quello dell’acqua del radiatore;
  • Caricare i bagagli in modo che il peso sia bilanciato e lasciando liberi gli spazi per consentire una buona visione dagli specchietti retrovisori;
  • Consumare pasti sempre leggeri ed evitare le bevande alcoliche;
  • Non affrontare il viaggio in condizioni di stanchezza;
  • Osservare rigorosamente le distanze di sicurezza;
  • Assicurare tutti coloro che viaggiano a bordo di autovettura con le cinture di sicurezza, e se bambini sugli appositi seggiolini e/o sedili di sicurezza omologati;
  • Richiedere informazioni sulla viabilità;
  • Utilizzare il cellulare con auricolare o bluetooth;
  • Fare una sosta almeno ogni due ore di guida;
  • Non lasciare in bella vista all’interno della vettura, durante le soste, oggetti di valore;
  • Rispettare i limiti di velocità che deve essere comunque adeguata alle condizioni atmosferiche, della strada e del traffico;
  • Indossare sempre il casco protettivo ben allacciato a bordo di motoveicoli e ciclomotori.

iabilità Italia come ogni anno ha predisposto il Piano estivo 2022 contenente una serie di documenti utili per chi si metterà in viaggio.

L’impegno degli organismi che fanno parte di Viabilità Italia è stato quello di organizzare, su tutta la nostra rete viaria e ferroviaria, interventi in casi di criticità oltre ad intensificare la presenza delle pattuglie nei punti e nei periodi nevralgici. Nel piano inoltre sono riportate tutte le informazioni e le misure operative che saranno attuate.

Sono state individuate, e riportate in un calendario, le giornate in cui si prevede il maggior numero di persone in viaggio. Il primo giorno in cui ci sarà la maggiore intensità di traffico è il 30 luglio contraddistinto da bollino rosso, mentre la mattina di sabato 6 agosto e di sabato 13 agosto, entrambe contraddistinte da bollino nero, saranno i giorni con la più alta concentrazione delle partenze e di una parte dei rientri. Sempre nel calendario sono riportati anche i divieti di circolazione per i mezzi superiori alle 7,5 tonnellate.

La Polizia di Stato è presente sia sulla rete stradale che su quella ferroviaria con le due specialità: la Polizia stradale e Polizia ferroviaria, sempre in prima linea sul fronte della sicurezza dei viaggiatori.

Prima di mettersi in viaggio è utile informarsi attraverso i canali di comunicazione messi a disposizione dai concessionari stradali e autostradali su eventuali criticità lungo il proprio itinerario in modo da poter scegliere un percorso alternativo. Notizie sempre aggiornate sul traffico sono disponibili tramite i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it), le trasmissioni di Rai-Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo Rai. Per informazioni sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è possibile, inoltre, utilizzare l’applicazione “VAI” o telefonare al numero unico 800.841.148.

Informazioni in tempo reale sulla rete autostradale in concessione, sulle condizioni di viabilità e del traffico lungo le varie tratte e altre notizie utili per il viaggio, sono disponibili sui diversi canali attivati dalle singole Società concessionarie (siti internet, numeri dedicati, app, ecc.), nonché attraverso il sito www.aiscat.it.

ferroviaria

Per chi ha scelto di viaggiare in treno la Polizia Ferroviaria, c

ome ogni anno, ha previsto il potenziamento dei propri servizi: ogni giorno saranno circa 1.700 gli operatori in campo, a cui andranno ad aggiungersi poliziotti in abiti civili per le attività antiborseggio.

È sempre raccomandabile prestare attenzione al proprio bagaglio, soprattutto durante le fermate del treno, evitando di lasciare incustoditi gli oggetti di valore. Bisogna tenere a mente che i “professionisti del furto” tendono a sfruttare eventuali momenti di distrazione durante la consultazione dei tabelloni orari, durante l’utilizzo delle macchinette self service o in situazioni di assembramento di persone od oggetti. 

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: