Vasto incendio a Santu Lussurgiu, evacuate alcune case

0 0
Read Time:1 Minute, 44 Second

Nella giornata da bollino rosso per la Sardegna, il fronte dell’incendio scoppiato nel pomeriggio sul Montiferru, nell’Oristanese, si è avvicinato pericolosamente alle abitazioni di Santu Lussurgiu. Alcune case sono state già evacuate per precauzione, mentre altri cittadini le stanno lasciando autonomamente.

La zona è coperta da una coltre di fumo irrespirabile.

Da diverse ore il Corpo forestale, la Protezione civile, i vigili del fuoco e i volontari con numerose squadre a terra stanno cercando di arginare il fuoco che si è sviluppato inizialmente tra le campagne tra Bonarcado e Santu Lussurgiu, per poi propagarsi velocemente spinto dal vento e dalle alte temperature. Attualmente stanno operando quattro elicotteri della flotta regionale, a cui si sono affiancati il Super Puma, il mezzo aereo dei vigili del fuoco e ben quattro Canadair che stanno lanciando bombe d’acqua sulla zona, cercando di evitare che il fuoco raggiunga le case.

Alcune abitazioni sono state evacuate anche a Cabras, sempre nell’Oristanese, anche in questo caso sono dovuti intervenire i mezzi aerei della flotta regionale. Alcune abitazioni sono state annerite dal fuoco. Incendio anche ad Arzana dove le fiamme stanno lambendo una pineta e le squadre a terra e un elicottero della flotta regionale stanno cercando di arginarle.

IL SINDACO, E’ UN DISASTRO – “È un disastro, una tristezza e una disperazione per la devastazione del territorio e la paura che stiamo vivendo”. Così all’ANSA il sindaco di Santu Lussurgiu, Diego Loi, sull’incendio che sta devastando il territorio, avvicinandosi pericolosamente alle abitazioni del suo Comune, nell’Oristanese. “Santu Lussurgiu, proteggici – scrive il primo cittadino nel suo profilo Facebook, pubblicando le foto del gigantesco rogo – Un disastro. E abbiamo paura del peggio. Serve il dispiegamento massimo di tutti i mezzi, per evitare danni irreparabili”. Decine i commenti di sostegno e incoraggiamento. Come quello che ha pubblicato il primo cittadino di Baunei, Salvatore Corrias: “Il Montiferru è in fiamme e a Santu Lussurgiu gli abitanti stanno lasciando le loro case – scrive sulla pagina Facebook -. È la maledizione di ogni estate, l’atavica piaga che ci affligge. Ricada, la stessa maledizione, sui responsabili. Forza Diego, forza Lussurgesi”.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: