Vertenza Forestas. Il Presidente Solinas vuole trovare la soluzione per i 5000 lavoratori

Questa mattina, più di quattrocento operai hanno manifestato a Cagliari per chiedere la pubblicazione delle delibere regionali che disciplinano il transito al contratto regionale di 1500 dipendenti e la stabilizzazione di altri 1200.

Il Presidente Solinas, durante l’incontro al quale ha partecipato anche gli assessori regionali al Personale e all’Ambiente, Valeria Satta e Gianni Lampis, ha risposto che i tempi lunghi per la pubblicazione on line sono dovuti: “esclusivamente ad alcuni approfondimenti tecnici sulle due delibere, si tratta di poche settimane, rispetto ai decenni di attesa per i lavoratori – sottolineando altresì che – la volontà politica di dare una definitiva e positiva soluzione per gli oltre 5.000 lavoratori di Forestas non è mai venuta meno”.

“È interesse di tutte le parti non creare intoppi alla soluzione individuata per sbloccare la vertenza Forestas – ha aggiunto il presidente Solinas – perché si rischierebbe di vanificare quanto fatto finora dalla Giunta regionale, che intende portare a compimento il percorso intrapreso. Scelta che garantisce la Regione, ma soprattutto i lavoratori, tanto che abbiamo anche deciso di impugnare la sentenza del Tribunale del lavoro di Nuoro che riguarda il personale a tempo determinato”.

In attesa che gli approfondimenti vengano completati, proseguiremo il dialogo con le parti sindacali ad ulteriore conferma che la Giunta ha mantenuto gli impegni, fornendo una risposta concreta, ed in tempi brevi, per il nuovo inquadramento del personale dell’Agenzia nel comparto regionale”, ha sottolineato il Presidente.

Dal canto loro, i rappresentanti sindacali – per bocca di Alberto Atzori di Sadirs – si sono detti soddisfatti: “quanto meno perché siamo stati ricevuti visto che uno dei problemi era l’incapacità di comunicare col Presidente, un po’ meno per le risposte, anche se Solinas ha fatto presente che a breve le delibere saranno pubblicate, quindi è arrivata la conferma sulla volontà della Giunta di applicare la legge e permettere il passaggio dei lavoratori nel comparto regionale”.

Alberto Porcu Zanda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *