Vertenza Gross 87. Tocco: “L’assemblea civica in prima linea per salvaguardare l’occupazione”

<<Il Consiglio comunale sosterrà la vertenza dei trenta dipendenti della Gross 87, che da ormai diversi lustri si sono sobbarcati la gestione delle merci dell’ex Auchan, impiegati nel deposito incastonato nella zona industriale di Macchiareddu>>. Lo dichiara il presidente dell’assemblea civica Edoardo Tocco che sottoporrà la questione durante la prossima conferenza dei capigruppo: <<E’ necessario un impegno straordinario per assicurare all’esercito dei lavoratori, legati alla crisi dell’ex Auchan, un piano alternativo che possa garantire la salvaguardia dell’occupazione – spiega il numero uno dell’aula di palazzo Bacaredda –   vista la chiusura del polo di Macchiareddu>>. I dipendenti della Gross 87 – che sono stati licenziati dallo scorso 15 giugno –  si sono visti riconoscere la cassa integrazione sino alla fine di ottobre (vista l’emergenza legata al coronavirus), poi finiranno nel tunnel incerto dei senza lavoro: <<Auspichiamo – conclude Tocco – che si possa dare vita ad un tavolo istituzionale tra Comune,  Regione e forze sociali per fare la necessaria chiarezza sulle prospettive future dei lavoratori e tutelare i livelli occupazionali>>.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: