Vertenza latte. Il sindacato di polizia critica il Questore di Sassari

Cagliari. Il segretario regionale del sindacato di polizia Siulp Salvatore Deidda si rivolge al Questore di Sassari per la carenza di organizzazione:

Gentile Signor Questore di Sassari,
come noto il movimento di protesta dei pastori per la vertenza latte, sta investendo tutta la regione. Da nord a sud dell’isola i manifestanti stanno inscenando delle azioni di protesta ad horas e senza preavviso. Questo impegna tutta la Polizia isolana senza esclusione alcuna. Qualche inefficienza l’abbiamo riscontrata per la disorganizzazione della Sua Questura. A Thiesi il dispositivo di O.P non ha previsto il pasto per i poliziotti. Per un attimo abbiamo pensato che i manifestanti, in gemellaggio coi poliziotti, potessero offrire del latte alle FF.Oo. Questo non é successo, ma è successo che sta montando la protesta dei poliziotti per una grave carenza della Questura. Un proverbio sardo recita che il sacco vuoto non sta in piedi. I poliziotti ancora stanno in piedi ma la grave carenza dell’organizzazione ci fa pensare che per i prossimi giorni, durante la fase calda della campagna elettorale, la situazione non possa che miglirare, visto che un livello cosi basso non l’avevamo mai riscontrato.
Non vorremo che la proverbiale pazienza dei poliziotti si tramutasse in qualcosa di diverso rispetto a quanto garantito sino ad oggi.
Si porgono i saluti.
Cagliari 9 febbraio 2019
Seg reg Siulp Salvatore Deidda

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *