Villanovafurru. “Quotidiana Bellezza – Simposio Internazionale di Arte nella Natura”, il primo incontro di arte ambientale in Sardegna

0 0
Read Time:4 Minute, 2 Second

Villanovaforru. L’associazione di volontariato Artetica onlus, nell’ambito delle manifestazioni organizzate per l’International Sculpture Day #ISDay  dall’International  Sculpture Center (Hamilton, NJ, USA) e grazie al sostegno ed al patrocinio del Comune di Villanovaforru (Sud Sardegna) e di Turismo in Marmilla soc.coop. presenta “Quotidiana Bellezza – Simposio Internazionale di Arte nella Natura”, il primo simposio di arte ambientale in Sardegna.

Il progetto “QUOTIDIANA BELLEZZA – Arte Culture Paesaggio” nel clima attuale caratterizzato dalla separazione tra l’arte contemporanea e la consueta realtà delle persone, ha l’intento di riportare nel quotidiano l’Arte intesa come esperienza estetica, e di dar vita a momenti di bellezza significativa e di socialità attraverso la cultura.
La scelta dei luoghi corrisponde ad un intento preciso: coinvolgere un pubblico non specialistico, e agire dove meno è presente la sensibilità a questi temi, dove l’arte contemporanea è meno conosciuta, compresa e sentita, nei piccoli paesi della provincia dimenticati dal sistema ufficiale dell’arte contemporanea, dove l’offerta culturale, se presente, è legata all’archeologia, alla tradizione e a manifestazioni artistiche o artigianali strettamente locali.
Il progetto farà viaggiare opere ed artisti per produrre, in contesti informali, eventi culturali a carattere internazionale, da un lato rendendo realmente possibile, semplice e alla portata di tutti l’incontro e la conoscenza con l’arte e con culture diverse, dall’altro facendo conoscere agli artisti contesti sociali e realtà differenti, certamente fonte di conoscenza, confronto e di ispirazione.
Anche nel Medioevo, quando lo straniero non era ben accetto fuori dal suo villaggio, gli artisti e i grandi Maestri artigiani venivano ricercati e accolti ovunque, entravano temporaneamente a far parte delle comunità più remote, superando barriere linguistiche e culturali e creando le basi per lo sviluppo dell’arte e della cultura: questo tipo di scambio è ciò a cui il nostro progetto ambisce.
È importante segnalare che il progetto verrà finanziato senza l’apporto economico degli enti locali, per la volontà di non sottrarre risorse ai territori ospitanti. La realizzazione è resa possibile dalle donazioni in natura da parte degli enti ospitanti e dalla collaborazione e sostegno degli artisti e dei soci di Artetica, che anche hanno regalato le proprie opere, realizzate in occasione delle mostre Quotidiana Bellezza, consentendo l’organizzazione di una innovativa azione di crowdfunding. Le opere inviate per le esposizioni, così come le opere realizzate durante il Simposio, vanno dunque intese come un dono importante degli artisti alle comunità ospitanti.
Il progetto ha preso avvio in occasione della Giornata del Contemporaneo 2018 con una mostra di Mail-art (arte postale), con la partecipazione di oltre 100 artisti provenienti da tutto il mondo (dall’Argentina alla Russia fino alla Cina), inserita fra le iniziative dell’Anno Europeo della Cultura 2018 e ospitata dal Museo Archeologico di Villanovaforru ad ottobre 2018 e a San Rocco a Carnago (Varese) a febbraio 2019.
Dal 22 al 26 aprile presso il Parco Archeologico Genna Maria ci sarà il “cantiere aperto” del Simposio: gli artisti saranno al lavoro presso il Parco aperto al pubblico, con la possibilità per tutti di essere presenti durante la creazione ed interagire con gli artisti.
Il 27 aprile ci terrà l’International Sculpture Day con un evento che vuole rendere semplice avvicinarsi all’arte e alla produzione creativa, un momento di spontanea condivisione, accogliente per tutti. Dalle 16 ci sarà la presentazione al pubblico delle opere da parte degli artisti. Alle 17 si terrà un laboratorio creativo di Arte nella Natura coordinato da insegnanti abilitati di discipline artistiche e tenuto dagli stessi artisti internazionali partecipanti al Simposio. Dalle 18.00 in poi ci sarà la vera e propria inaugurazione con Festa Campestre: verrà offerta la merenda per i bambini e l’aperitivo per gli adulti, per concludere la giornata nei luoghi dell’arte partecipata, in un incontro all’insegna della socialità e della cultura, insieme agli artisti partecipanti.
Tutte le attività sono gratuite ed aperte al pubblico, per la partecipazione al laboratorio è consigliata la prenotazione tramite email ad artetica@gmail.com.

Titolo dell’evento: “Quotidiana Bellezza – Simposio Internazionale di Arte nella Natura”
A cura di: Artetica
Direzione artistica: Emanuela Camacci
Artisti partecipanti:
Artisti Selezionati: Leonardo Cannistrà (Catanzaro, 1989); Eva Martí (Vilafranca del Penedés, Barcelona, Spagna, 1975); Katharina Sommer (Stuttgart, Germania, 1951); Jiefu Zhou (Hunan, Cina, 1984),
Progetti speciali: Federica Ferzoco (Milano); Jorge Raga Hernandez (Papantla, Veracruz, Mexico, 1972); Antonio Porru (Sanluri, 1950); Giuseppe Mongiello (Vallo di Lucania, Salerno, 1981)
Artisti Invitati: Emanuela Camacci (Roma, 1968), Elena Rondini (Roma, 1976);
E con la collaborazione della scultrice di Sarah Di Bernardo (Milano, 1982).

Luogo: Parco Archeologico di Villanovaforru (Sud Sardegna – Italia)
Orari: dal martedì alla domenica, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.00
Durata: dal 22 al 26 aprile “cantiere aperto”; dal 27 aprile (ore 16) esposizione permanente
Ingresso: libero
Catalogo in sede: no (verrà prodotto catalogo con ISBN a chiusura del progetto)

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: