Approvato emendamento che riporta Ires al 12% per gli enti non profit

“È stato riconosciuto il valore sociale delle 340 mila realtà di volontariato, associazionismo e impresa sociale che operano su tutto il territorio nazionale anche attraverso l’impegno di oltre 5 milioni di cittadini volontari. Azioni quotidiane che rafforzano la coesione sociale delle nostre comunità” è un passaggio del comunicato stampa del Forum Terzo Settore a commento dell’approvazione, nell’aula del Senato, di un emendamento che ripristina l’agevolazione Ires per gli enti non profit.

“È finalmente arrivato il ripristino dell’Ires al 12% per molti enti di Terzo settore e per attività utili a chi ha più bisogno” – ha dichiarato Stefano Tassinari, vice Presidente nazionale Acli con delega al Terzo settore. “Ma non è l’unica richiesta messa sul tavolo. L’auspicio è che sia il primo passo di un confronto serio, continuativo e rispettoso. Anche e soprattutto laddove, in questi stessi giorni, il Terzo settore significa esperienze positive di accoglienza e integrazione di migranti e molte associazioni e gruppi che richiamano il Governo e la nostra Europa al rispetto del valore di ogni persona umana e del primato del soccorso umanitario su qualsiasi opinione e posizione politica.”

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *