Solinas in videoconferenza con il premier Conte: “Invio in Sardegna dei dpi e del materiale ancora non pervenuto”

Cagliari. Il Presidente della Regione Christian Solinas ha preso parte alla videoconferenza convocata dal Presidente del Consiglio dei Ministri Conte con tutti i Presidenti di Regione, e con la partecipazione dei Ministri Boccia e Speranza, del Capo della Protezione Civile Borrelli e del Commissario Arcuri, incentrata sui problemi delle Regioni

Coronavitus: sportelli Agenzia riscossione restano chiusi

Agenzia delle entrate-Riscossione comunica che la chiusura al pubblico dei propri sportelli sul territorio nazionale, prevista in precedenza fino al 3 aprile, è stata prorogata fino a nuova comunicazione. Nell’attuale situazione straordinaria, dovuta alle misure introdotte per far fronte all’emergenza COVID-19, i contribuenti possono utilizzare i servizi web, disponibili sul sito www.agenziaentrateriscossione.gov.it e

Lancioni (Psd’Az) assistenza ai disabili, tariffe rimodulate: “Una boccata d’ossigeno per i centri di riabilitazione”

Una delibera per correggere il tiro. La giunta regionale rivede il tagli ai centri impegnati nella riabilitazione, con una rimodulazione delle tariffe alle strutture. Una decisione che viene incontro alle richieste del consigliere del Partito sardo d’azione Gianfranco Nanni Lancioni. <<Con questo provvedimento – spiega l’esponente dei quattro mori nel

COVID-19. Aggiornamento dati Sardegna 3 aprile: 825 positivi

COVID-19. Unità di crisi regionale – Aggiornamento dati Sardegna 3 aprile 2020. Sono 825 i casi di positività al virus Covid-19 accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. È quanto rilevato dall’Unità di crisi regionale nell’ultimo aggiornamento. Dati sardegna: 825 positivi 146 ricoverati 24 terapia intensiva 26 guariti 14 guariti clinicamente 598

Comdata, cinque operatori positivi e chiusura del call center. Picciau (Fistel-Cisl): “Situazione che si poteva evitare”

In attesa degli esiti di altri esami, sono cinque i lavoratori Comdata risultati positivi al Coronavirus. Per cercare di fermare l’espandersi dell’infezione, l’azienda chiude il suo centro a tempo indeterminato e 500 persone restano a casa. In un comunicato ufficiale consegnato ai dipendenti “Comdata ha deciso di sospendere l’attività presso

Coronavirus. Aggiornamento dati Italia – 3 aprile: 85.388 positivi

Coronavirus. Protezione Civile – aggiornamento dati Italia – 3 aprile 2020 ore 18. Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento 85.388 persone risultano positive al virus. Ad oggi, in Italia sono stati 119.827 i casi totali. Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono